Consulenza o Preventivo Gratuito

Gomme invernali estate: le regole 2017 e il rischio di sanzioni

del 25/05/2017

Gomme invernali estate: le regole 2017 e il rischio di sanzioni

Lo scorso 15 aprile è cessato l’obbligo di catene a bordo o di utilizzo degli pneumatici invernali. Cosa accade però in caso di utilizzo di gomme invernali estate? Si può incorrere in sanzioni in caso di pneumatici non corretti? Scopriamo cosa prescrive il codice della strada.

Gomme invernali estate: le regole 2017

A partire dallo scorso 15 maggio non è più possibile circolare su strade ed autostrade italiane per i veicoli che montano pneumatici invernali. Concluso infatti il periodo finestra che va dal termine dell’obbligo delle dotazioni invernali, cioè dal 15 aprile all’inizio del periodo estivo, i guidatori che fossero sorpresi a guidare un veicolo con gomme non adatte potrebbero incorrere in sanzioni. Parliamo di gomme non adatte, e non di gomme invernali in generale, perché in realtà alcune tipologie di gomme possono essere utilizzate anche in estate: l’importante è che esse abbiano un indice di velocità pari o superiore a quello indicato per il veicolo nella carta di circolazione.

Nel caso in cui il guidatore venga sorpreso su un veicolo con pneumatici con indice inferiore, o comunque non adatti al veicolo, è prevista una sanzione che secondo le regole in vigore varia da 422 euro a 1.695 euro.

Gomme invernali estate: come leggere gli pneumatici

La questione dell’utilizzo delle gomme invernali estate potrebbe però apparire non semplice. Vi spieghiamo quindi come leggere lo pneumatico per capire se esso corrisponde a quanto riportato dalla carta di circolazione. Prendiamo l’esempio di una gomma che riporta il seguente codice: 165/65 R14 94 H M+S.

In questo caso ci si trova di fronte ad uno pneumatico invernale (M+S). I primi quattro codici si riferiscono alle misure dello pneumatico, mentre il quinto (nell’esempio la lettera H), è la lettera alla quale prestare attenzione per la questione dell’uso degli pneumatici invernali in estate, in quanto rappresenta il codice di velocità massima per la quale la gomma è stata omologata.

Se questa lettera è superiore rispetto a quanto previsto dal libretto, allora il veicolo potrà circolare con pneumatici invernali, in caso contrario è necessario sostituire al più presto le gomme con pneumatici pensati per l’uso cosiddetto estivo.

In caso di sanzioni ritenute illegittime, consigliamo di rivolgersi a un legale per un consulto, ricordando che qualsiasi verbale per infrazione al codice della strada può essere contestato secondo le modalità e le tempistiche riportate sul verbale stesso.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Infrazioni al Codice della strada: ricorso al Prefetto

del 08/07/2010

Sgombriamo subito il campo da un equivoco, l’unico atto che può essere giuridicamente impugnato è c...

Non perde punti chi non dichiara il conducente

del 14/07/2010

Se non si dichiara il nome del conducente in seguito ad un’infrazione al Codice della strada non si...

Guida in stato di ebbrezza e confisca dell'auto

del 10/09/2010

Non scatta la confisca obbligatoria dell’automobile se la persona fermata dalle Forze dell’Ordine h...