Consulenza o Preventivo Gratuito

La sezione tributaria della Corte Suprema di Cassazione

del 01/01/2016

La sezione tributaria della Corte Suprema di Cassazione

LaCorte di Cassazionenel nostro paese rappresenta l'organo digiudizio più elevatoper un procedimento di tipo penale o civile. La sua funzione principale è quella di assicurare la corretta applicazione delle leggi e la loro interpretazione univoca; alla Corte di Cassazione è inoltre affidato il compito di intervenire nel caso di conflitti sulla competenza per un dato procedimento giudiziario. 

La sezione tributaria della Corte di Cassazione

Anche se spesso si fa riferimento alla Corte di Cassazione come ad un unica entità, è bene precisare che l'attività della Corte è suddivisa in diverse sezioni. Le suddivisioni principali nell'organizzazione della Corte di Cassazione sono le sezionipenaleecivile, che a loro volta si suddividono in sette sezioni per quanto riguarda l'area penale e in sei per quella civile. In particolare la quinta sezione della Corte di Cassazione è la sezione tributaria che si occupa di risolvere le questioni in materiaamministrativae per quanto riguarda itributi.

Lesentenzedella sezione tributaria della Corte di Cassazione riguardano i temi più diversi di natura tributaria; tutte le sentenze vengono periodicamente caricate sul sito web della corte, in modo da rendere possibile la consultazione delle stesse. Alcune questioni di recente affrontate dalla Corte Suprema riguardano ad esempio il pagamento dei tributi locali come ICI e IMU sui beni sottoposti a sequestro penale, o ancora le caratteristiche che devono avere gli avvisi di accertamento per essere ritenuti validi.

Corte Suprema di Cassazione: indirizzo, moduli e numeri utili

Nel territorio italiano esiste una sola Corte di Cassazione, le cui attività sono centralizzate proprio per la particolare caratteristica dell'organo giudicante che interviene a prescindere dalla territorialità dei dibattimenti. La Corte di Cassazione è ubicata presso il palazzo di giustizia diRoma, in via Cavour. Chiunque ne avesse necessità può rivolgersi all'ufficio relazioni con il pubblico, telefonando al centralino (06.68831).

Oltre al recapito indicato, anche il sito web della Corte di Cassazione (www.cortedicassazione.it), è un riferimento utile per cittadini a avvocati. Oltre alle sentenze online è possibile infatti consultare l'area delle FAQ, relativa alle domande più comuni in merito all'attività della Corte e alle procedure da seguire per rivolgersi alla Corte stessa. Nel sito, alla voce "come fare per" è inoltre presente lamodulisticascaricabile, suddivisa tra sezione penale e civile. Tra i moduli scaricabili è presente ad esempio quello relativo all'iscrizione a ruolo di un ricorso o ancora quello necessario per richiederecopia di una sentenzaemessa dalla Corte.

I moduli sono scaricabili liberamente, senza la necessità di iscrizione al sito. 

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Stop alla "Black List" dei clienti telefonici morosi

Avv. Cristina Rastelli del 28/11/2011

Il garante della privacy ha risposto negativamente alla richiesta avanzata all’Autorità delle Comuni...

Contenzioso tributario: sanatoria sulle liti fiscali, ricorso e mediazione

Rag. Angelo Galdenzi del 16/01/2012

Permettetemi un breve commento alle dichiarazioni di Vincenzo Busa, direttore centrale Affari Legali...

Sospensione dei versamenti tributari per i terremotati

Dott. Arnaldo Aleotti del 18/07/2012

L’art. 1 del D.M. 1° giugno 2012 ha prescritto la sospensione dei termini per l’adempimento degli ob...