Consulenza o Preventivo Gratuito

L’incremento dell’inflazione porterà un incremento degli importi pensionistici?

del 25/12/2015

Il primo dicembre scorso è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Interministeriale (MLPS-MEF) del 19 novembre 2015 che ha determinato il valore della variazione percentuale, salvo conguaglio, per il calcolo dell'aumento di perequazione delle pensioni spettante per l'anno 2015, con decorrenza dal 1° gennaio 2016, nonché il valore definitivo della variazione percentuale da considerarsi per l'anno 2014, con decorrenza dal 1° gennaio 2015.

I dati pubblicati mostrano a sorpresa che la variazione percentuale per l'aumento della perequazione automatica, con effetto dal 1° gennaio 2016, è pari a zero. Ricordiamo che si tratta comunque di un dato provvisorio, in quanto calcolato sui primi 9 mesi del 2015, e che bisogna attendere il prossimo anno per la perequazione definitiva da applicare.

All’art. 1 del D.I. viene indicato il dato definitivo per il calcolo della perequazione delle pensioni per l'anno 2014, pari a +0,2% dal 1° gennaio 2015.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Pensioni: le novità del 2011

del 27/12/2010

Dal prossimo anno cambiano i requisiti e modalità di percezione degli assegni di previdenza. Nel det...

Incentivi per chi assume over 50

Rag. Maurizio Cason Villa del 09/05/2012

Il Consiglio dei Ministri ha presentato il 23 marzo 2012 il disegno di legge di riforma del mercato...

Innalzamento dell'eta pensionabile per le donne

Dott. Paolo Mussi del 11/07/2011

Scrivere di pensioni è sempre stato difficile, tanto più in concomitanza con manovre economiche più...