Consulenza o Preventivo Gratuito

Banca d'Italia cambi: valore e scambio di valute

del 21/12/2015

Banca d'Italia cambi: valore e scambio di valute

Per coloro che sono interessati ai cambi, la Banca d'Italia svolge una doppia funzione: fornisce il valore aggiornato delle valute ed effettua il cambio degli euro. Vediamo nel dettaglio due dei servizi offerti dalla Banca d'Italia.

I tassi di cambio Banca d'Italia

La sezione del sito della Banca d'Italiadedicataaicambi (cambi.bancaitalia.it) fornisce agli utenti i dati relativi ai cambi giornalieri permettendo di selezionare diverse opzioni. L'accesso al servizio è gratuito e non necessita di alcuna iscrizione. 

Il sistema è molto semplice da utilizzare: è sufficiente inserire la valuta di partenza (ad esempio l'euro), la valuta della quale si desidera conoscere il cambio e la data di interesse per avere il cambio medio ufficiale del giorno. È possibile selezionare qualsiasi data, a partire dal giorno precedente. I cambi medi Banca d'Italia sono disponibili anche per tutte le valute. 

Chi desidera invece avere dati più approfonditi su una determinata valuta, può utilizzare l'apposita sezione del sito dedicata alle operazioni in cambi. In questa parte l'utente può consultare, sempre in maniera gratuita, i tassi di cambio ufficiali di Banca d'Italia nel tempo, e utilizzare questi dati per elaborare una serie storica dei cambi stessi, in qualsiasi valuta. La stessa sezione del sito per mette anche di consultare le serie storiche Banca d'Italia, sia con aggregazione dei dati medi annuali o mensili sia su base giornaliera.

La Banca d'Italia, sui cambi, costituisce la fonte ufficiale per i dati sui cambi per il nostro paese e per questo i suoi dati possono essere considerati del tutto affidabili.

Il cambio degli euro e il cambio storico

Due delle funzionalità svolte da Banca d'Italia nell'ambito del cambio di valute riguardano l'euro e i cambi storici.

Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che tramite le sedi di Banca d'Italia è possibile chiedere la sostituzione di banconote in euro danneggiate e il cambio delle stesse in tagli diversi, incluse le monete (ma in questo caso il cambio non è necessariamente accettato). Nonostante queste possibilità siano date anche dalle banche e dagli uffici postali, è bene sapere che questi non sono tenuti ad effettuare il cambio, diversamente dalla Banca d'Italia, che effettua sempre questo servizio.

Un ultimo servizio offerto da banca d'Italia online riguarda la conversione storica delle valute. Accedendo alla sottosezione "cambi" del sito, è possibile conoscere il valore storico di una valuta rapportato a quelle odierne, ad esempio convertendo le lire del secolo passato agli euro del giorno d'oggi, con i dati di cambio disponibili per qualsiasi giorno tra quelli inclusi nelle serie storiche.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
La banca è responsabile se non informa sui rischi dell'investimento

Avv. Silvia Savigni del 10/05/2012

Una recente sentenza della Corte di Cassazione (sentenza n. 6142 del 19/04/2012) conferma la respons...

Nasce il conto corrente di base

Dott. Claudio Griziotti del 30/04/2012

Il conto corrente previsto dal decreto “Salva Italia” è stato presentato il 24 aprile scorso dopo la...

Anatocismo: stop alla norma "salva banche"

Avv. Fabio Benatti del 10/04/2012

La Corte Costituzionale con sentenza n. 78 del 5 aprile 2012 ha dichiarato l’illegittimità costituzi...