Consulenza o Preventivo Gratuito

Come ottenere il bonus sull'energia e il gas

del 22/10/2015

Come ottenere il bonus sull'energia e il gas

La stagione fredda ormai alle porte porta con sé per molti cittadini la preoccupazione sulle spese di luce e riscaldamento. Ecco come contrastare i consueti rincari in bolletta approfittando del bonus sull'energia e il gas.

Il bonus sull'energia elettrica

Il bonus sull'energia elettrica è uno sconto riconosciuto direttamente in bolletta destinato alle famiglie numerose e a quelle che si trovano in una situazione di disagio economico. È erogato sotto forma di sconto diretto sulla tariffa applicata. Di conseguenza la famiglia interessata si vedrà recapitare una bolletta di importo inferiore rispetto ai prezzi dei fornitori presenti sul libero  mercato.

Per ottenere il bonus è necessario che si rientri in una delle due condizioni seguenti: 

  • avere una famiglia con più di tre figli ed un ISEE inferiore ai 30.000 euro
  • avere un ISEE inferiore ai 7.500 euro

La domanda per il riconoscimento del bonus deve essere inoltrata al comune di residenza della famiglia o del richiedente, utilizzando i moduli predisposti dal comune stesso (solitamente disponibili anche sul sito del comune stesso).  Oltre al modulo compilato è necessario presentare un documento di identità ed una certificazione ISEE valida e redatta secondo le nuove norme previste. È inoltre necessario avere con sé una bolletta della fornitura elettrica, o un documento che permetta di risalire al POD e alla potenza relativa alla fornitura stessa.

Il bonus per il gas

Per ottenere il bonus sulla bolletta del gas per uso domestico (riscaldamento e/o cottura di alimenti), è necessario rientrare in una delle categorie previste anche per il bonus elettrico, dimostrando l'effettivo disagio economico della famiglia o del soggetto richiedente.

Anche la procedura è del tutto simile. Oltre ai moduli previsti dovrà essere presentata una bolletta o il contratto di fornitura dal quale si possa risalire al codice PDR, relativo al punto di riconsegna del gas.

A quanto ammontano i bonus?

L'importo del bonus del gas è soggetto a molte variabili, che comprendono il numero di componenti della famiglia, il luogo di residenza (cioè la categoria climatica del punto di fornitura) e la tipologia di fornitura. Gli importi per il calcolo vengono aggiornati al termine di ogni anno solare.

Abbiamo eseguito una simulazione sulla fornitura di gas per una famiglia fino a 4 componenti residente nel comune di Roma con uso del gas per cottura, acqua calda e riscaldamento.  Il bonus totale per la famiglia ipotetica è pari a 130 euro all'anno. Ipotizziamo che la stessa famiglia risieda invece a Milano; in questo caso l'importo sarà superiore, cioè pari a 162 euro.

Per quanto riguarda invece l'energia elettrica il bonus è variabile a seconda del numero dei componenti della famiglia ed è pari a: 

  • 71 euro fino a due componenti
  • 90 euro fino a quattro componenti
  • 153 euro oltre i quattro componenti

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Caldaie e valvole per i termosifoni, cosa cambia?

La redazione del 02/10/2015

Nei giorni scorsi è entrata in vigore la nuova normativa che regola l'utilizzo delle caldaie ad uso...

Sgravi fiscali su interventi di ristrutturazione edilizia

Geom. Alice Cominazzini del 28/03/2012

Per ristrutturazione si intende in generale in edilizia un insieme di operazioni volte a trasformare...

Devo ristrutturare la mia villa, anche in vista di prossima vendita. Quali tipologie di intervento aumenterebbero significativamente il valore dell'immobile, anche dal punto di vista energetico?

Geom. Alice Cominazzini del 10/04/2012

Gli interventi più importanti, in generale, sono quelli che riguardano gli impianti (idraulico, elet...