Preventivo Gratuito

Sgravi fiscali su interventi di ristrutturazione edilizia

del 28/03/2012

Contatta | Arcom3 Architettura e Multimedia
Via Don Giovanni Minzoni 2 Opera (MI) 20090 Milano (MI)
Sgravi fiscali su interventi di ristrutturazione edilizia
Per ristrutturazione si intende in generale in edilizia un insieme di operazioni volte a trasformare totalmente o parzialmente un edificio esistente o parte di esso, mantenendone inalterato il volume o comunque la superficie lorda di pavimento, pertanto soggette alla presentazione di pratica edilizia prima di dare avvio all'esecuzione degli interventi.
La materia è molto vasta e multidisciplinare in quanto coinvolge non solo l'aspetto puramente edilizio, ma prima ancora la valutazione dell'impatto ambientale che tali opere possono comportare relativamente al contesto esistente; viene interessato inoltre l'aspetto tecnologico in quanto attualmente il fatto di intervenire più o meno drasticamente sull'esistente coinvolge direttamente il proprietario dell'immobile nell'adottare importanti scelte a favore del risparmio energetico che sono nel contempo anche investimenti confermati fiscalmente detraibili per una percentuale pari al 55%.
Nell'ambito della semplificazione amministrativa, le nuove pratiche per interventi di ristrutturazione edilizia, intesa in senso generale, dovrebbero in teoria trovare una rapida e semplice possibilità di iter autorizzatorio, per poter dare inizio alle opere dichiarate in tempi certi e veloci.
Nell'aspetto pratico siamo stati un po' tutti coinvolti in ciò che è conosciuta come ristrutturazione prima casa, ovvero in una serie più o meno importante di opere interne ed esterne per la manutenzione straordinaria della nostra abitazione, e ne conosciamo le agevolazioni fiscali valide per la detraibilità del 36% dei costi sostenuti per la ristrutturazione e l'applicazione dell'Iva agevolata al 10% per prestazione di servizi e forniture di beni relative a interventi in ambito di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione, realizzati su immobili a prevalente destinazione abitativa privata.
Sono disponibili on-line sul sito dell'Agenzia delle Entrate interessanti guide dal titolo: “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” e “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico” che riportano chiaramente le modalità, i soggetti aventi diritto, esempi pratici eccetera in merito ai vantaggi della ristrutturazione in ambito fiscale, con un elenco delle tipologie di interventi ammessi sulle singole unità abitative e sulla parti comuni condominiali (detrazione 36%) e per la realizzazione di interventi volti al risparmio energetico, realizzati su edifici esistenti residenziali, produttivi e commerciali (detrazione 55%).
Il periodo di crisi che stiamo affrontando, ha riconfermato negli anni, fino alla fine dell'anno in corso, l'importanza di incentivare l'edilizia e soprattutto il risparmio energetico, con la detrazioni Irpef del 55% (introdotta nel 2007), per i seguenti casi:
  • interventi di riqualificazione energetica di edifici esistenti (valore massimo euro 100.000);
  • interventi sugli involucri degli edifici (valore massimo euro 60.000);
  • installazione di pannelli solari (valore massimo euro 60.000);
  • interventi di sostituzione impianti di climatizzazione invernale (valore massimo euro 30.000).
Dal 1° gennaio 2013 però la detrazione del 55% sarà abbassata notevolmente, tanto da pareggiare l'attuale percentuale del 36% riconosciuta per gli interventi di ristrutturazione, oltre a diventare definitiva nel tempo, e intanto viene aumento il tasso Iva...
In questi tempi di lotta all'evasione e al lavoro irregolare, ha senso ridurre gli incentivi fiscali e in contemporanea aumentare il carico fiscale sul lavoro?

Geom. Alice Cominazzini
Arcom3 Architettura e Multimedia Srl
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Il cemento trasparente del padiglione italiano

del 21/07/2010

Un cemento trasparente per il padiglione italiano dell’expo 2010 in Cina. Lo “strano” materiale è...

Addio Dia, benvenuta Scia

del 13/09/2010

Con l'approvazione della manovra finanziaria è entrata in vigore, lo scorso 2 agosto, la Scia, Segna...

Scia: applicabile agli interventi edili

del 20/09/2010

I Ministeri della Pubblica amministrazione, delle Infrastrutture e dell'Economia, espressione dirett...