Consulenza o Preventivo Gratuito

Assicurazione telefoni mobili

del 23/03/2015

Nell'era digitale anche i propri "preziosi" dispositivi tecnologici si possono assicurare contro furti e incidenti. Andiamo a vedere in cosa consiste la polizza assicurativa di un tablet o di uno smartphone, che costi ha e quali casi copre.

Come sappiamo, anche questi prodotti - come altri - sono assicurati per due anni al fine dell'assistenza gratuita in caso di difetti di produzione. Tuttavia questo tipo di assicurazione non copre i casi in cui l'oggetto si danneggi per effetto di un'azione dell'utilizzatore, come una caduta accidentale, e nemmeno i casi di furto.

Per questo alcune compagnie assicurative, come ad esempio Allianz o Assutrant Solution, hanno pensato a polizze specifiche per tablet e smartphone. L'offerta di Allianz consiste nel servizio "Self Mobile", sottoscrivibile entro tre mesi dall'acquisto del prodotto. La polizza ha un costo di 25 euro al mese e protegge anche in caso di furto o uso fraudolento della linea. Il risarcimento massimo in caso di furto è di 300 euro; per l'uso della SIM è previsto un rimborso fino a 200 euro; mentre in caso di danni il telefono è coperto per 55 euro.

 Anche le compagnie telefoniche propongono prodotti assicurativi associati all'acquisto di un telefono. Tuttavia, in genere, esse valgono solo nel caso in cui anche la linea telefonica sia della stessa compagnia. Ad esempio, Tim propone un pacchetto assicurativo a partire da 29 euro mensili, che protegge contro furto, danni e malfunzionamenti, anche oltre il periodo di garanzia. Oppure un altro prodotto assicurativo che copre solo i danni e non il furto del telefono. Queste coperture non possono però essere attivate successivamente all'acquisto. C'è poi la Tre, che limita l'offerta assicurativa ai clienti con contratti business. Qui la copertura prevede la riparazione o il cambio del prodotto assicurato per un numero illimitato di volte per tutta la durata del contratto di assicurazione. I costi mensili sono piuttosto bassi (si va dai 6 ai 9 euro al mese). Quanto invece alla Vodafone, essa ha pensato a una copertura assicurativa non comprendente i casi di furto. Il servizio è sottoscrivibile fino a un mese dall'acquisto di un nuovo dispositivo mobile e il prezzo mensile varia a seconda della tipologia di prodotto assicurato. 

Infine, i grandi produttori di smartphone e tablet, come Apple e Samsung, offrono coperture assicurative esclusive per i propri prodotti. Questa possibilità è in genere proposta in fase di acquisto e può essere sottoscritta solo per un periodo limitato (di solito consistente in 60 giorni). Le assicurazioni delle case generalmente contemplano anche servizi dedicati, come ad esempio il ritiro e la consegna gratuiti offerti da Samsung oppure l'assistenza online. Insomma, per chi vuole mettere al sicuro il proprio dispositivo non c'è che l'imbarazzo della scelta.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Assicurazioni: i rimedi al calo di redditività

del 08/07/2010

In Italia, così come nel resto dei paesi europei, le grandi compagnie assicurative stanno affron...

Polizze sui mutui: è tutto da rifare

del 04/11/2010

C'era una volta l'art. 52 del Regolamento Isvap n. 35 che, modificando l'art. 48 (Conflitti di inter...

Assicurazioni: disdette massive ko

del 29/11/2010

Le compagnie di assicurazione non possono comunicare unilateralmente la disdetta del contratto rc au...