Consulenza o Preventivo Gratuito

Amministratore condominiale, quando la revoca

del 17/01/2014

Anche prima della riforma entrata in vigore nel mese di giugno del corrente anno, la revoca dell'amministratore poteva essere deliberata anzitempo con le maggioranze prescritte per la nomina.
Tale facoltà torna maggiormente utile adesso dal che l'incarico dell'amministratore può rinnovarsi tacitamente, se allo scadere dei 12 mesi l'assemblea nulla decide a riguardo della revoca.

La componente maggiormente innovativa della riforma, a riguardo della revoca, e' rappresentato però dal particolare potere di impulso riconosciuto al singolo condomino. E' infatti previsto che, al ricorrere di una delle gravi irregolarità - elencate esemplificativamente alla'articolo 1129 C.c. - anche il singolo condomino possa chiedere all'amministratore la convocazione di apposita assemblea per la discutere e deliberare sulla revoca dello stesso.
L'amministratore dovrà ottemperare a tale richiesta entro 10 giorni, decorsi i quali il condomino potrà convocarla direttamente e personalmente, alla stregua di quanto previsto all'articolo 66 disp.att. c.c.pur senza rispettarne i presupposti numerici ed i valori millesimali richiesti.

L'iniziativa del singolo condomino, fra l'altro, non verrà bloccata nemmeno da una eventuale delibera negativa dell'assemblea in ordine alla revoca dell'amministratore.
In detta circostanza, infatti, il singolo condomino potrà rivolgersi all'autorita' giudiziaria per la revoca giudiziale dell'amministratore.
Si badi bene che in caso di accoglimento della richiesta, il condomino che ha promosso il procedimento giudiziale, potrà rivalersi sulla compagine condominiale per la re fusione delle spese legali sostenute.
Il condominio a sua volta potrà rivalersi sull'amministratore revocato.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Caldaie e valvole per i termosifoni, cosa cambia?

La redazione del 02/10/2015

Nei giorni scorsi è entrata in vigore la nuova normativa che regola l'utilizzo delle caldaie ad uso...

Condominio: non basta la ricevuta dei pagamenti

del 21/09/2010

La ricevuta di pagamento emessa dall'amministratore al condomino rappresenta la prova della ricezion...

Telecamere vietate in condominio

del 29/12/2010

Vietata la videosorveglianza condominiale per la tutela dell'incolumità delle persone e delle cose d...