Consulenza o Preventivo Gratuito

Sistema delle deleghe in condominio

del 02/09/2013

Sistema delle deleghe in condominio

La delega è un punto cardine nella vita di un condominio ed in particolare nello svolgimento dell’appuntamento principe che è l’assemblea ordinaria annuale.

La nuova normativa va a puntualizzare sulla questione, dando anche in questo caso una pennellata di freschezza e di rinnovamento. 

L’art. 67 delle disposizioni di attuazione del codice civile è stato sostituito integralmente dalla legge 11.12.2012 n. 220 e recita come segue: Ogni condomino può intervenire all’assemblea anche a mezzo di rappresentante, munito di delega scritta. Se i condomini sono più di venti, il delegato non può rappresentare più di un quinto dei condomini e del valore proporzionale (….).

Il medesimo articolo va ad analizzare, nei commi successivi, altre problematiche legate a usufruttuari e nudi proprietari e ancora dispone in materia di diritto di voto ma il legislatore trova spazio anche per andare a dare una specifica su di un argomento che è sempre stato controverso e combattuto nella vita del condominio: la delega all’amministratore.

All’amministratore non possono essere conferite deleghe per la partecipazione a qualunque assemblea.

Con queste parole il legislatore mette definitivamente la parola fine a tutte le contestazioni legate alla delega ed al voto dell’amministratore in quanto delegato.

Degno di nota poi il fatto che venga specificato che detta disposizione sia da applicare a qualunque assemblea e non solo all’ordinaria ove viene discusso ed approvato il bilancio condominiale.

Quindi il legislatore introduce una linea generale sulla quota di rappresentanza unicamente ove i condomini siano più di venti ma non dispone in altre casistiche che fuoriescano da quella trattata se non per impedire che l’amministratore possa partecipare all’assemblea come delegato.

E’ corretto segnalare che alcuni regolamenti condominiali portano delle limitazioni in merito alle deleghe per lo svolgimento delle assemblee ma dette disposizioni devono sempre tenere presente il principio generale dettato dalla norma e nel caso dispongano il contrario è sempre la norma a dover essere seguita ed applicata.

Lo strumento della delega è fondamentale nella gestione di un condominio al fine possa essere portato in valutazione anche il voto della persona non presente che con il conferimento della delega a persona di sua fiducia che presenzierà in sede assembleare e porterà all’attenzione dell’assemblea tutta le proprie valutazioni in merito all’argomento di cui all’ordine del giorno.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Caldaie e valvole per i termosifoni, cosa cambia?

La redazione del 02/10/2015

Nei giorni scorsi è entrata in vigore la nuova normativa che regola l'utilizzo delle caldaie ad uso...

Condominio: non basta la ricevuta dei pagamenti

del 21/09/2010

La ricevuta di pagamento emessa dall'amministratore al condomino rappresenta la prova della ricezion...

Telecamere vietate in condominio

del 29/12/2010

Vietata la videosorveglianza condominiale per la tutela dell'incolumità delle persone e delle cose d...