Consulenza o Preventivo Gratuito

Condominio e sito web

del 18/06/2013

Condominio e sito web

La disciplina del condominio, sotto alcuni aspetti, è stata rinnovata dalla L.11.12.2012 n.220. E’ cambiato il modo di interagire tra i condomini e tra questi e l’amministratore. 

Uno degli aspetti che ci riguarda è la neonata disposizione di attuazione 71-ter del Codice Civile. Con la stessa il legislatore dispone che “…l’amministratore è tenuto ad attivare un sito internet del condominio…” nel caso in cui l’assemblea lo richieda con maggioranza di cui al secondo comma dell’art. 1136 del Codice Civile e quindi con una delibera approvata “ …con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio”. Il legislatore con la disposizione di attuazione 71-ter chiarisce anche la motivazione della norma, ovverosia la necessità di un sito web condominiale perché lo stesso “ … consenta agli aventi diritto di consultare ed estrarre copia in formato digitale dei documenti previsti dalla delibera assembleare”.

La norma precisa  quindi che  i documenti visionabili saranno quelli che l’assemblea si è premurata di specificare in delibera  affinchè  l’amministratore abbia la possibilità di effettuare l’opportuno upload.

La documentazione in questione , ritengo,   possa  essere visionata solo dai condomini muniti di ID e Password. Infine viene chiarito dalla norma che “Le spese per l’attivazione e la gestione del sito internet sono poste a carico dei condomini.”

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Caldaie e valvole per i termosifoni, cosa cambia?

La redazione del 02/10/2015

Nei giorni scorsi è entrata in vigore la nuova normativa che regola l'utilizzo delle caldaie ad uso...

Condominio: non basta la ricevuta dei pagamenti

del 21/09/2010

La ricevuta di pagamento emessa dall'amministratore al condomino rappresenta la prova della ricezion...

Telecamere vietate in condominio

del 29/12/2010

Vietata la videosorveglianza condominiale per la tutela dell'incolumità delle persone e delle cose d...