Consulenza o Preventivo Gratuito

Come si chiedono i congedi parentali

del 22/05/2013

Le recenti modifiche dell'art. 32 del D.Lgs 151/01 hanno allineato la disciplina del congedo parentale a quanto previsto dalle direttive CE dando ai CCNL facoltà di disciplinare le modalità di fruizione dello stesso su base oraria, nonché i criteri di calcolo e l'equiparazione di un determinato monte ore alle singole giornate lavorative.

Tale modalità di fruizione del congedo rimane subordinata al conseguimento degli accordi collettivi.

La domanda per la normale fruizione deve essere presentata, prima dell'inizio dell'astensione (anche se lo stesso giorno) alla sede Inps di residenza utilizzando il nuovo mod. AST. FAC SR23 (scaricabile dal sito www.inps.it)  predisposto per l’acquisizione delle informazioni necessarie al completo esame della domanda e presentato anche al datore di lavoro.

Al datore di lavoro la domanda va presentata almeno 15 giorni prima dell'inizio dell'astensione ex D.lgs 151/2001.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Permesso provvisorio per rinnovo patenti malati

del 08/11/2010

I titolari di patente obbligati a effettuare il rinnovo della licenza in commissione medica ora poss...

Decorrenza del congedo obbligatorio in caso di parto prematuro

Avv. Luca Failla del 18/04/2011

La Corte Costituzionale interviene ancora una volta sul TU della maternità. Con riguardo al congedo...

Le prospettive di modifica normativa in materia di congedi e permessi

Avv. Luca Failla del 01/08/2011

In attuazione delle previsioni contenute nel Collegato Lavoro (legge n. 183/2010, articolo 23) sono...