Consulenza o Preventivo Gratuito

Gli apprezzamenti volgari ad una collega sono reato

del 13/03/2013

Gli apprezzamenti volgari ad una collega sono reato

Meglio evitare battutine poco eleganti alle proprie colleghe, anche se apparentemente "consenzienti".

Potreste infatti ritrovarvi condannati per ingiuria.

Quel che è accaduto ad un impiegato delle Poste potrebbe servire come monito a molti uomini dalla battuta facile a sfondo sessuale o non, indipendentemente che venga fatta in un contesto goliardico.

Gli ermellini hanno accolto il ricorso della donna sulla base del fatto che "una donna possa tollerare delle avances più o meno tra il serio e il faceto non comporta affatto che ella si debba considerare disposta a farsi prendere a male parole, così come, ancor prima, l'avere risposto con un sorriso alla condotta scherzosa di un collega non autorizza affatto un altro uomo a ritenere che le sue battute siano altrettanto tollerate, o addirittura gradite"!

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Insulti via mail non è molestia

del 22/07/2010

Secondo la Corte di Cassazione scrivere e inviare una email di insulti è completamente differente da...

Anche la diffamazione è stalking

del 23/09/2010

Se siete stati oggetto di diffamazione, ad esempio di fronte al vostro datore di lavoro, potete accu...

Niente insulti al dipendente suscettibile

del 01/10/2010

Il datore di lavoro che riprende un dipendente non è autorizzato in alcun modo a offenderlo con epit...