Consulenza o Preventivo Gratuito

Secondo la Cassazione offendere i politici è lecito

del 13/03/2013

Contatta | Studio Legale Pecchi
v.le Leonardo da Vinci 114 Roma 00145 Roma (RM)
Secondo la Cassazione offendere i politici è lecito

Via libera dalla Cassazione (sentenza n.7421/2013) ad espressioni offensive nei confronti di chi fa politica.

Secondo gli Ermellini alcune espressioni pur risultando 'pungenti' debbono considerarsi ammissibili se rivolte ad un uomo politico.

Si può dare ad esempio del "dilettante allo sbaraglio' o del "giocoliere" o ancora della "turista della politica" al proprio avversario senza per questo commettere alcun reato.

Secondo la Corte è normale quando si deve criticare l'operato di un politico l'utilizzo di espressioni suggestive a forte impatto emotivo anche se queste possono risultare oggettivamente offensive.

Ciò che conta è che le offese non trasmodino "in gratuita ed immotivata aggressione alla sfera privata del destinatario e non ne attinga l'onore, il decoro e la reputazione, che sono beni giuridici personali, tuttavia non vulnerati quando le espressioni adoperate investono una sua scelta politica".

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
La quantificazione del tasso alcolico

del 19/07/2010

Tribunale di Monza 17-07-2008 Giudice Monocratico Barbara - ART. 186 C.D.S. Poiché oggi la quantific...

Insulti via mail non è molestia

del 22/07/2010

Secondo la Corte di Cassazione scrivere e inviare una email di insulti è completamente differente da...

Guida in stato di ebbrezza: co-proprietà

del 27/07/2010

Sequestro dell’auto per guida in stato di ebbrezza anche se vi sono due proprietari. Questa la dec...