Consulenza o Preventivo Gratuito

I nuovi modelli societari introdotti nel 2012

del 11/03/2013

I nuovi modelli societari introdotti nel 2012

Il 2012 è stato un anno di profonda crisi e, per cercare di agevolare la nascita di nuove forme imprenditoriali, il Governo ha emanato due importanti provvedimenti: il D.L. 24/01/2012 con il quale si è dato vita alla “Società a responsabilità limitata semplificata” (S.r.l.s.) ed il D.L. 22/06/2012 che ha introdotto nel codice civile la S.r.l. a capitale ridotto (S.r.l.c.r.), modelli societari finora sconosciuti nel panorama italiano, validi soprattutto per attività produttive di nuova creazione.

Le S.r.l.s. hanno caratteristiche che le avvicinano molto alle società di persone e come obiettivo dichiarato quello di agevolare i giovani. Infatti, il modello societario prevede che i soci siano unicamente persone fisiche di età non superiore a 35 anni, che il capitale sociale possa essere anche solo di 1 euro (inferiore a 10.000 euro), l’esenzione da qualsiasi onere notarile per la costituzione, ma, di contro, che atto costitutivo e statuto siano conformi ad un modello standard previsto dal legislatore.

Speculari sono le S.r.l.c.r., che, utilizzabili anche dagli over 35, non godono di agevolazioni a livello di spese notarili per la costituzione ma hanno pure sempre meno vincoli, dal momento che per esse valgono le regole tipiche delle S.r.l. ordinarie. Anche questo tipo di società può essere costituito con un capitale pari ad 1 euro.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Accordi strategici: il consorzio tra imprese

del 08/07/2010

Il consorzio può trarre origine da un accordo tra i consorziati (c.d. consorzio contrattuale) o att...

Gli accordi di Joint Venture

del 19/07/2010

Il termine "joint venture", mutuato dal diritto anglosassone, viene utilizzato allorquando si tratta...

1,2 miliardi alle PMI

del 13/09/2010

Le PMI italiane, vera trama del tessuto economico nazionale, hanno retto l’impatto con la crisi econ...