Consulenza o Preventivo Gratuito

Pillole sul nuovo amministratore di condominio

del 17/12/2012

Pillole sul nuovo amministratore di condominio

L’amministratore deve possedere il diploma di scuola secondaria di secondo grado, non aver subito condanne e misure preventive, non avere protesti, godere dei diritti civili; deve custodire i registri della vita condominiale, aprire un conto corrente intestato al condominio, agire nei confronti del condomino moroso entro 6 mesi dalla chiusura del bilancio di esercizio, comunicare ai creditori non soddisfatti i dati dei condomini non in regola con i pagamenti.

All’amministratore può essere richiesta la stipula di una polizza individuale di assicurazione.

Le assemblee condominiali vengono convocate, almeno 5 giorni prima, a mezzo raccomandata, PEC, fax o consegna a mani. Anche il condomino astenuto può impugnare le delibere assembleari.

Ogni condomino potrà staccarsi dall’impianto centralizzato di riscaldamento o di condizionamento, senza recare pregiudizio al condominio ma dovrà comunque contribuire alle spese di straordinaria manutenzione dell’impianto.

L’assemblea condominiale delibera, con i 4/5 dei condomini e del valore dell’edificio, le modifiche alle parti comuni.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Caldaie e valvole per i termosifoni, cosa cambia?

La redazione del 02/10/2015

Nei giorni scorsi è entrata in vigore la nuova normativa che regola l'utilizzo delle caldaie ad uso...

Condominio: non basta la ricevuta dei pagamenti

del 21/09/2010

La ricevuta di pagamento emessa dall'amministratore al condomino rappresenta la prova della ricezion...

Telecamere vietate in condominio

del 29/12/2010

Vietata la videosorveglianza condominiale per la tutela dell'incolumità delle persone e delle cose d...