Consulenza o Preventivo Gratuito

Come opera il coach e quali tipi coachees sono possibili

del 12/12/2012

Come opera il coach e quali tipi coachees sono possibili

Un buon coach verifica prima dell’inizio di un suo intervento le predisposizioni del suo potenziale cliente e l’adeguatezza delle proprie esperienze e conoscenze in funzione degli obiettivi del coachee.

Le diverse caratterizzazioni possibili come il Life coach, il Business-Executive-Corporate coach, il Team coach e il Mental coach focalizzano infatti diversi ambiti e specialità in cui esercitare l’azione di coaching.

Un coach deve sempre tenere monitorata l’efficacia del suo intervento ed eventualmente sospenderlo nel caso, per qualsiasi motivo non risultasse più adatto, anche solo momentaneamente agli obiettivi da raggiungere.

Un  coach, con una testata professionalità, nel caso non verifichi la compatibilità con le esigenze o obiettivi del suo coachee sensibilizza il suo cliente a trovare un altro formatore o lo invia verso un’altra figura professionale nell’ambito dei servizi alla persona.

 

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
La PNL nel mondo del lavoro

Rag. Francesca Seniga del 07/03/2012

Tutti i maggiori enti nazionali e internazionali pongono l’accento sulla necessità di formarsi e fo...

Investire in Formazione per Uscire dalla Crisi

Dott. Damiano Frasson del 11/09/2012

Di questi tempi parlare di formazione è sempre più importante, non perché non se ne parli, anzi or...

La metodologia Outdoor training per lo sviluppo Aziendale

Dott.ssa Caterina Caenazzo del 18/10/2012

Partendo dagli obiettivi che l'Azienda si prefigge, dopo una accurata analisi su quali sono le aree...