Consulenza o Preventivo Gratuito

L'attività lavorativa nel periodo di Cassa Integrazione

del 11/12/2012

L'attività lavorativa nel periodo di Cassa Integrazione

La legge non prevede alcun divieto di svolgimento di attività lavorativa nel periodo di cassa integrazione.

Tuttavia, il lavoratore che svolge attività autonoma o dipendente, a tempo determinato, in periodo di cassa integrazione, non ha diritto alle integrazioni salariali per le giornate effettuate; invece, gli può essere corrisposta in godimento una quota di Cig nell’ipotesi che, a consuntivo, il reddito da lavoro risulti di importo inferiore a quanto percepito come indennità (caso contrario nulla è dovuto a titolo di Cig).

Se il lavoratore vuole comunque iniziare un'attività lavorativa, dovrà effettuare obbligatoriamente una comunicazione preventiva di inizio attività all'INPS, al proprio datore di lavoro ed al Centro per l'Impiego. In costanza di rapporto di lavoro, anche sospeso per effetto di ammortizzatori sociali, il lavoratore dovrà osservare l’obbligo di fedeltà sancito dall’articolo 2105 del codice civile.

E’ prevista facoltà di lavorare durante i periodi di cassa integrazione utilizzando il lavoro accessorio (con uso dei vouchers e senza contratto di lavoro), in tutti i settori produttivi e con un limite massimo di 3.000,oo.= euro per anno solare.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Ok al licenziamento del cassiere che accetta metodi di pagamento non consentiti

del 27/12/2010

Per la sezione lavoro della Corte di Cassazione (sentenza n. 26108/2010) è legittimo il licenziament...

Retribuzioni risarcite se il licenziamento è orale

del 10/01/2011

Il lavoratore licenziato solo verbalmente può far valere la nullità del licenziamento che non interr...

Licenziamento: legittimo intimarlo se per causa diversa dal primo, giudicato illegittimo

del 25/01/2011

Lo Statuto dei lavoratori prevede per le aziende che impiegano più di 15 dipendenti "la tutela reale...