Consulenza o Preventivo Gratuito

Tutela del figlio handicappato: i permessi

del 05/11/2012

Tutela del figlio handicappato: i permessi
La lavoratrice madre o, in alternativa, il lavoratore padre, anche adottivi, di minore con handicap in situazione di gravità accertata, hanno diritto al prolungamento fino a tre anni del periodo di astensione facoltativa dal lavoro di cui all'art. 7 della legge 1204 del 1971. A condizione che il bambino non sia ricoverato in un istituto specializzato.

I genitori possono chiedere ai rispettivi datori di lavoro di usufruire, in alternativa, di due ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del terzo anno del bambino.

Un'adeguata tutela del figlio handicappato esige che all'assistenza continua del genitore non lavoratore si aggiunga l'assistenza del genitore lavoratore per i tre giorni di permessi mensili previsti dalla legge.

Perciò l'art. 33 della legge 104 del 1992 deve essere interpretato nel senso che il diritto ai permessi mensili spettano anche qualora l'altro genitore non lavori.




vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Separazione dei coniugi: il diritto di visita dei nonni

del 08/07/2010

Una delle innovazioni più importanti dell’ultima riforma del diritto di famiglia è rappresentata da...

Mantenimento del figlio e paternità presunta

del 22/09/2010

Una madre ha diritto al rimborso per le spese di mantenimento del figlio anche se ha richiesto al Tr...

Mantenimento del figlio naturale in affido condiviso

del 05/11/2010

Il mantenimento del figlio naturale affidato congiuntamente ad entrambi i genitori spetta comunque i...