Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Inserimento paesaggistico

del 02/01/2012
CHE COS'È?

Inserimento paesaggistico: definizione

L'inserimento paesaggistico è l'attenta valutazione della trasformazione paesaggistica che un nuovo intervento edile o impiantistico in progetto necessariamente comporterà su ampia scala o nell'intorno immediato della nuova opera.

Geom. Alice Cominazzini
Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano
Arcom3 Architettura e Multimedia Srl

COME SI FA
Il professionista, in seguito ad accurata e dettagliata analisi del territorio oggetto di intervento inteso come paesaggio con proprie caratteristiche morfologiche, vedutistiche, architettoniche, storiche, simboliche, eccetera, si occupa dello studio dell'inserimento del progetto nel contesto esistente analizzato.
A diverse scale di rappresentazione, da quella sovra-locale a quella locale, a seconda del tipo di intervento previsto, il progettista ne valuterà l'impatto, sia planimetricamente sia mediante il foto-inserimento del progetto restituito tridimensionalmente e rappresentato a livello fotorealistico con elaborazione di rendering ad alta definizione, inserito correttamente in più immagini fotografiche significative del luogo.
In merito alla valutazione di impatto paesistico, pratica obbligatoria e preventiva alla presentazione di altre pratiche edilizie (DIA, SCIA), l'Amministrazione Comunale e la Commissione Paesaggistica, possono accogliere o bocciare la valutazione dell'esame di impatto paesistico rappresentata graficamente e analizzata dal progettista, o eventualmente richiedere di apportare leggere o sostanziali modifiche al progetto, ai fini del miglioramento del suo inserimento nel paesaggio.

CHI
Il professionista è un architetto, ingegnere, o geometra, in base alle specifiche competenze, e normalmente è lo stesso tecnico incaricato dal committente per la progettazione dell'intervento.

vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

Marcella Minelli

02/06/2012 16:14:14

CHI:
la relazione paesaggistica può essere redatta da qualsiasi professionista abilitato, quindi non solo quelli indicati (geometri, ingegneri e architetti), ma anche agronomi, forestali, esperti in paesaggio.
Molte volte è un professionista specificatamente incaricato all'uopo, che propone, al professionista incaricato del progetto architettonico, approcci e riflessioni metodologiche utili ad accompagnare il progetto.

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

PROGETTAZIONE PAESAGGISTICA E DEL VERDE: VOCI CORRELATE

Manto Erboso

di Silvia Paesaggista Ghirelli del 06/02/2012

Per manto erboso si intende una associazione vegetale polifita (costituita da più specie), formatasi..

Relazione paesaggistica

di Arch. Walter Caglio del 07/09/2011

La Relazione Paesaggistica è quella documentazione che un tecnico deve redigere in fase di progetta..

Fitopatologo

di Silvia Paesaggista Ghirelli del 07/02/2012

Il fitopatologo è laureato in scienze agrarie e si occupa dello studio e della cura delle malattie d..

Giardino storico

di Silvia Paesaggista Ghirelli del 08/02/2012

Secondo la “Carta di Firenze”, scritta il 21 maggio 1981 dal Comitato internazionale dei giardini st..

Architettura del paesaggio

di Arch. Valentina Nencini del 24/07/2012

L'architettura paesaggistica, secondo un'accezione più recente del termine, è una branca dell'archit..