Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Attentati alla sicurezza dei trasporti

del 17/05/2017
CHE COS'È?

Attentati alla sicurezza dei trasporti: definizione

Il reato di attentato alla sicurezza dei trasporti è previsto dall'articolo 432 del Codice Penale, che stabilisce la reclusione per un periodo minimo di un anno e per un periodo massimo di cinque anni per chi metta in pericolo la sicurezza dei trasporti pubblici per aria, per acqua o per terra. Per il lancio di proiettili o di corpi contundenti contro i veicoli in movimento si applica la reclusione da tre mesi a due anni (sempre che si tratti di veicoli destinati ai trasporti pubblici); nel caso in cui dall'evento derivi un disastro, la pena va da un minimo di tre a un massimo di dieci anni.


COME SI FA

Qual è la ratio legis?

Lo scopo del dispositivo è quello di tutelare la sicurezza di un numero indeterminato di persone, che potrebbero essere messe in pericolo da condotte aggressive.


CHI

Un avvocato penalista.


FAQ

1. Che cosa si intende con trasporto pubblico?

Perché si possa parlare di trasporti pubblici, che sono i soli per cui si può configurare il reato di attentato alla sicurezza dei trasporti, occorre che gli stessi siano esercitati nel pubblico interesse, al di là del fatto che siano gestiti da privati concessionari o da enti pubblici. La sentenza n. 21833 del 2006 della Corte di Cassazione, in ogni caso, precisa che la nozione di trasporto pubblico non può essere connessa ai luoghi di transito o alle modalità di transito, dal momento che ha a che fare solo con la fruizione di mezzi di trasporto da parte di un certo numero di soggetti. Il limite applicativo del dispositivo deriva proprio dall'esigenza che a essere messa in pericolo sia la sicurezza del trasporti pubblici. Un esempio di attentato alla sicurezza dei trasporti pubblici è quello di un incidente stradale causato con colpa dal conducente di un'auto che coinvolga un pullman e, quindi, un elevato numero di persone. 

2. Che cosa si intende con il termine "disastro"?

Un disastro è un evento di danno che espone un certo numero di persone a un pericolo collettivo da cui derivino effetti estesi, complessi e gravi, generando pubblica commozione.

3. Che cosa vuol dire che l'attentato alla sicurezza dei trasporti rappresenta un reato a forma libera con evento di pericolo?

Per questo tipo di reato è prevista una valutazione che deve essere intesa in relazione alle condizioni del caso concreto e che non può avvenire in astratto in funzione di circostanze predeterminate: interviene, pertanto, un giudizio di fatto che sfugge al sindacato di legittimità nel caso in cui sia supportato da una motivazione adeguata priva di vizi logici e giuridici. A precisarlo è, in particolare, la sentenza n. 10023 del 2000 della Corte di Cassazione, relativa al caso di un pilota di un aereo leggero che aveva viaggiato tenendo la radio di bordo spenta nei pressi di un aeroporto: in questo modo egli in maniera volontaria si era precluso qualsiasi tipo di contatto con la torre di controllo, anche se si trovava a bordo di un velivolo che non gli garantiva capacità sufficienti a impedire una possibile collisione e che era piuttosto lento, per di più in una zona di avvicinamento all'aeroporto a intenso traffico. Per questo motivo, il pilota era stato ritenuto responsabile di attentato alla sicurezza dei trasporti, proprio perché la sua condotta era stata considerata in grado di far scaturire una situazione di pericolo secondo quanto stabilito dalla norma.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

REATI CONTRO L'INCOLUMITÀ PUBBLICA: VOCI CORRELATE

Attentati alla sicurezza degli impianti

di Dott. Marco Corvino del 19/12/2011

Per quanto riguarda la mia competenza, ho avuto modo di occuparmi, come consulente di sicurezza, di ..

Rimozione o omissione di cautele contro gli infortuni sul lavoro

di del 29/06/2016

La rimozione o omissione di cautele contro gli infortuni sul lavoro è un reato disciplinato dall'art..

Adulterazione o contraffazione di alimenti

di del 21/03/2016

L'adulterazione di alimenti è un reato punito dall'articolo 440 del Codice Penale che stabilisce una..