Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Acquisizioni societarie

del 21/04/2016
CHE COS'È?

Acquisizioni societarie: definizione

Le acquisizioni societarie sono operazioni che hanno lo scopo di creare valore. Possono essere, a seconda dei casi, dirette o indirette, ma si sviluppano secondo fasi sequenziali che sono rese quasi obbligate dalla loro complessità. Dopo avere effettuato una analisi strategica preventiva, si procede alla ricerca delle alternative possibili; quindi si esegue una analisi preliminare della società obiettivo - cioè quella che si pensa di acquisire - con una determinazione del suo valore. Dopo la negoziazione e la messa a punto di un accordo di massima, l'operazione viene strutturata; infine, in seguito alla due diligence si provvede alla stipula e alla sottoscrizione del definitivo contratto di acquisizione. 


COME SI FA

In cosa consiste l'analisi strategica preventiva?

L'analisi strategica preventiva può essere considerata il punto di partenza per qualsiasi tipo di acquisizione societaria. Si comincia con un'impostazione strategica che presuppone una analisi del settore di riferimento e l'individuazione delle sinergie che potrebbero essere conseguite in seguito all'identificazione delle eventuali aree di debolezza della società. Quindi, si può valutare se il disegno strategico complessivo sia effettivamente coerente con l'operazione che si ha in mente di realizzare. 

Come si cercano le alternative?

Prima di mettersi in cerca delle alternative, cioè delle aziende che potrebbero essere acquisite, sarebbe opportuno delineare un profilo ideale della società target, in modo da stabilirne le caratteristiche, e cioè almeno l'area geografica di riferimento, il settore specifico e le dimensioni, ma anche il valore dell'investimento globale, le tempistiche del progetto, le modalità di finanziamento, il prezzo limite dell'offerta e tutte le conseguenze possibili dal punto di vista finanziario ed economico. 


CHI

I vertici dell'azienda.


FAQ

1. Che cos'è la lettera di confidenzialità?

Nel momento in cui un'azienda ha individuato una società che è intenzionata ad acquisire, il rapporto tra le parti viene sancito e formalizzato con un confidentiality agreement: una lettera di confidenzialità, appunto, tramite la quale le parti stesse si tutelano da un utilizzo non corretto delle informazioni messe a disposizione o da eventuali comportamenti distorti.

2. Cosa succede in seguito alla conclusione delle trattative?

Quando le trattative sono arrivate al termine, si arriva a un accordo preliminare, con un grado di obbligatorietà e contenuti che cambiano di caso in caso. La scelta, in genere, è tra il memorandum of understanding e la lettera di intenti: quest'ultima, piuttosto sintetica, non ha alcun valore vincolante, mentre il memorandum of understanding, oltre a essere più lungo e complesso, include alcuni obblighi per i contraenti. In alternativa, si può procedere alla stesura di una bozza vera e propria del contratto finale, la quale può anche avere valore giuridico ed essere considerata come un preliminare di compravendita. Nel momento in cui la lettera di intenti viene stesa, si può ritenere attenuato il rischio che la trattativa tra le parti venga interrotta: nella lettera sono indicati i parametri di determinazione del prezzo e di svolgimento della due diligence e i termini entro i quali si intende concludere l'operazione di acquisizione. A questo punto, si definiscono tutti i dettagli finanziari, a cominciare dalle modalità di pagamento, che può essere eseguito in titoli (della società acquirente, ma non solo) o in denaro (spalmato nel tempo o cash). In alcune circostanze si fa riferimento al leveraged buy out, che comporta un grado di indebitamento piuttosto elevato che, però, è garantito dall'attività della società che viene acquisita. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

OPERAZIONI STRAORDINARIE: VOCI CORRELATE

Perizia per la trasformazione in Srl

di Rag. Walter Flavio Camillo del 28/03/2012

La trasformazione da società di persone in società di capitali – definita trasformazione progressiva..

Fusione eterogenea

di Dott. Diego Oggioni del 30/01/2012

La fusione è un’operazione societaria straordinaria finalizzata alla concentrazione e/o all'acquisiz..

Trasformazione società di persone

di Redazione Professionisti del 22/10/2015

La trasformazione di una società di persone in società di capitali è regolata dall'articolo 2500 ter..

Operazioni straordinarie: presupposti soggettivi e oggettivi

di del 23/02/2016

Si parla di operazioni straordinarie per indicare delle operazioni che vengono portate a termine al ..

Fusione societaria

di Dott. Filippo Boni del 24/11/2011

La fusione societaria è disciplinata dagli articoli dal 2501 al 2505-quater del codice civile.Il pri..