Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Grafica: copyright

del 07/11/2011
CHE COS'È?

Grafica copyright: definizione

Copyright, letteralmente significa diritto di copia, simile al diritto d’autore, ma con leggere differenze. 
Il copyright nasce e si riferisce al diritto legale di tutelare creazioni quali: immagini, musiche, disegni, foto, testi, (stampati) ovvero il diritto esclusivo sugli altri editori di pubblicare ciò che viene registrato. 
Storicamente si parlava di copyright, o meglio di registro, solo legato all'editore della pubblicazione, nel tempo questa definizione si è allargata all'autore dell’opera: l’autore dichiarava quindi di essere ‘padre dell’opera’ ma cedeva i diritti di utilizzo con un accordo con l’editore che gli garantiva un sostentamento con una percentuale sul guadagno. 
Legando quindi il sostentamento dell'autore al profitto dell'editore si dà il via all'attuale legge sul copyright che è composta da due diritti fondamentali: il diritto di paternità e il diritto di utilizzazione economica. Il diritto di paternità garantisce il riconoscimento come autore dell’opera, come tale può vendere o cedere i diritti di sfruttamento. 
Di solito però, il pagamento per la registrazione di un opera, visto l’impegno economico spesso oneroso, viene assolto dall'editore o da colui che ne prenderà i diritti di utilizzatore economico, stipulando un contratto con l’autore che darà la possibilità e spesso l’esclusività all'editore di utilizzarlo. I termini del contratto sia legali che economici possono poi essere di vario tipo in base anche alla natura dell’opera e dell’uso che se ne vuole fare. 
Un esempio: se si vede un disegno e accanto al disegno vi sono il nome dell’autore e il simbolo di copyright, probabilmente diritto di paternità e di utilizzo economico coincidono, quando invece un disegno appare su di una rivista o su di un sito tutelato da copyright, allora vi sarà un autore, che è colui che ha realizzato il disegno, ed un editore che pubblica e sostiene i costi di tale pubblicazione, ricavandone anche i guadagni e che detiene i diritti commerciali. 
Il primo in quanto autore può vietare la diffusione, il secondo in quanto detentore dei diritti di sfruttamento ne reclama il guadagno. 

Carlo Dameno
Industrial designer
Ildoppiosegno Design Studio

COME SI FA
In effetti la legge precisa che il diritto d’autore, a condizione che l’opera sia inedita, esiste fin dal momento della creazione dell’opera stessa. 
Pertanto le creazioni, le opere, i disegni, i siti web, i testi scritti o pubblicati su internet, le musiche e i progetti sono già soggetti a diritto d’autore. Basta dunque dimostrare la loro anteriorità depositandone il Copyright, un’azione che permette di imprimere una data certa all’opera depositata. Solitamente la registrazione avviene depositando con appositi bolli e descrizione una copia dell’opera presso biblioteche pubbliche o archiviandola presso le sedi delle autorità ufficiali che per legge si impegnano a conservare integralmente tutti i documenti depositati.

CHI
Gli attori di questa operazione sono l’autore dell’opera o detentore dei diritti d’autore e l’editore o detentore dei diritti di sfruttamento. 
Tali diritti possono coincidere, quindi fare riferimento ad un’unica persona o ente, oppure rimandare a due diverse figure. 
Chi viola tale diritto, appropriandosi dell’opera o sfruttandone l’uso, è soggetto a sanzioni. Nelle legislazioni internazionali è frequente l'equiparare la violazione del copyright al reato di furto.

FAQ

Quali sono le sanzioni previste per chi infrange il copyright?

Le sanzioni previste sono di carattere sia civile che penale, oltre al risarcimento del danno, e sono elencate dal secondo capo della legge sul diritto d'autore agli articoli 171 e seguenti.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

GRAFICA: VOCI CORRELATE

Grafica: loghi e marchi

di Monica Ferrigno del 07/11/2011

Il marchio indicava originariamente un’impronta o una cosa improntata. Rappresenta in generale un se..

Web design

di del 06/06/2017

Il web design ha a che fare con l'insieme di tecniche e di accorgimenti che vengono adottati per la ..