Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Società Cooperativa: cooperative a mutualità prevalente

del 13/02/2017
CHE COS'È?

Società Cooperativa cooperative a mutualità prevalente: definizione

Le cooperative a mutualità prevalente svolgono la loro attività in maniera prevalente a favore dei soci, utenti di beni o servizi o consumatori. Esse devono essere registrate in un albo apposito presso cui ogni anno devono essere depositati i relativi bilanci e, nello svolgimento della propria attività, si servono soprattutto degli apporti di servizi o beni da parte dei soci, oltre che delle loro prestazioni lavorative. Tali cooperative, le cui caratteristiche sono definite dall'articolo 2512 del codice civile, sono entrate in vigore a partire dal 1° gennaio del 2004, dopo essere state introdotte con il d. lgs. n. 6 del 2003. Come si può dedurre, è il concetto di prevalenza a identificare le cooperative a mutualità prevalente, ma per scoprire in quali occasioni si possa parlare di mutualità prevalente occorre fare riferimento ai criteri per la definizione della prevalenza individuati dall'articolo 2513 del codice civile.


COME SI FA

Come si riconoscono le società cooperative a mutualità prevalente?

La definizione di prevalenza a cui si fa riferimento nell'articolo 2513 del codice civile prevede che la condizione di prevalenza debba essere documentata dai sindaci e dagli amministratori nella nota integrativa al bilancio, in cui deve essere messo in evidenza che il costo del lavoro dei soci è superiore al 50% del costo del lavoro complessivo, tenendo conto delle altre forme di lavoro che hanno a che fare con lo scopo mutualistico. Nella nota integrativa al bilancio, inoltre, deve essere specificato che i ricavi ottenuti dalle vendite dei beni e dalle prestazioni dei servizi verso i soci sono superiori al 50% dei ricavi complessivi e che il costo della produzione per i beni conferiti dai soci e per i servizi ricevuti dai soci è superiore al 50% del costo complessivo delle materie prime e delle merci acquistate e dei servizi. Perché si possa parlare di società cooperative a mutualità prevalente, non è necessario che si verifichino tutte e tre le condizioni, ma ne è sufficiente una sola.


CHI

I sindaci e gli amministratori delle cooperative.


FAQ

1. Quali sono i divieti che devono essere rispettati dalle cooperative a mutualità prevalente?

Nei propri statuti, queste cooperative devono prevedere il divieto di distribuire le riserve tra i soci cooperatori, il divieto di distribuire i dividenti in misura superiore rispetto all'interesso massimo dei buoni fruttiferi postali aumentato del 2.5% e il divieto di remunerare di più del 2% rispetto al limite massimo stabilito per i dividendi gli strumenti finanziari che vengono offerti ai soci cooperatori in sottoscrizione. Oltre a questi divieti, occorre ricordare che nel caso in cui le società si sciolgano è previsto l'obbligo di devolvere tutto il patrimonio sociale ai fondi mutualistici per la promozione e lo sviluppo della cooperazione al netto dei dividendi che sono stati maturati e del capitale sociale.

2. Quali sono i motivi che dovrebbero indurre a costituire una cooperativa a mutualità prevalente?

Il vantaggio più importante che deriva dal ricorso a questo tipo di società deve essere identificato nel godimento di agevolazioni particolari dal punto di vista fiscale, sotto forma di esenzioni e incentivi che si traducono in uno statuto privilegiato, spiegabile con il fatto che le cooperative rientrano in un sistema di imprese con una funzione sociale. Tra prelazioni, privilegi processuali e attività riservate, poi, ci sono anche vantaggi di carattere pratico, che naturalmente sono valide anche per altri tipi di società cooperative.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SOCIETÀ COOPERATIVA: VOCI CORRELATE

Società Cooperativa: costituzione

di Dott. Stefano Aldovisi del 16/03/2012

La costituzione di una società cooperativa deve avvenire per atto pubblico e deve prevedere un numer..

Società Cooperativa: organi sociali

di del 13/06/2016

Gli organi sociali della cooperativa sono l'assemblea, il consiglio di amministrazione e il collegio..