Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Reddito d'impresa

del 14/12/2011
CHE COS'È?

Reddito d'impresa: definizione

Civilisticamente le attività propriamente d’impresa sono quelle indicate all’articolo 2195 del codice civile è cioè le attività industriali dirette alla produzione di beni e servizi, le attività di intermediazione nella circolazione dei beni, le attività di trasporto, le attività bancarie e assicurative e altre attività ausiliari alle precedenti; detta definizione viene ripresa anche ai fini fiscali ricomprendendo anche altre attività che se svolte professionalmente e cioè non in modo occasionale producono redditi d’impresa, come l’attività di allevamento, la produzione e vendita di prodotti agricoli, prestazioni di servizi quali prestazioni didattiche, sanitarie, di cure estetiche, di laboratorio, attività di promotori finanziari, agenti di assicurazioni e altre.

Riferimenti normativi articolo 2195 codice civile libro V del lavoro e articolo 56 del decreto del Presidente della Repubblica 917/1986 Testo Unico delle Imposte sui Redditi

Rag. Romana Romoli
Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna
Studio Romoli Romana

COME SI FA
La determinazione del reddito d’impresa deve seguire i seguenti principi:
  • di territorialità;
  • di competenza;
  • della certezza e della obiettiva determinabilità;
  • di inerenza;
  • della imputazione.
La territorialità prevede che sono tassati in Italia sia le imprese esercitate da soggetti residenti nello stato Italiano sia le imprese che in Italia hanno il luogo di esercizio della attività. Per gli imprenditori italiani il reddito comprende tutti i redditi prodotti sia in Italia sia all’estero, per gli imprenditori non residenti solo il reddito conseguito in Italia è qui tassato.
Ai sensi dell’articolo 109 TUIR intitolato “norme generali sui componenti del reddito d’impresa” ai commi 2 e 3 si determina l’esercizio in cui un costo e /o un ricavo ha la sua competenza.
Nella determinazione del reddito si devono ricomprendere anche quei costi e ricavi che se non ancora desumibili da documenti , siano però certi e obiettivamente determinabili.
Ai sensi dell’articolo 109 TUIR comma 5 si determina il concetto di inerenza.
Ai sensi dell’articolo 109 TUIR comma 4 si determina il concetto della imputazione.
L’articolo 110 del TUIR intitolato “norme generali sulle valutazione” si definiscono appunto le norme utili per la valutazione dei costi e dei ricavi per la determinazione del reddito d’impresa.
Sono normalmente soggetti titolari di reddito d’impresa le ditte individuali, le società di persona e le società di capitali.
Per regola le ditte individuali e le società di persone possono tenere la contabilità nei modi semplificati e per scelta la contabilità ordinaria, mentre le società di capitali sono obbligate alla tenuta della contabilità ordinaria, fatti salvi per le ditte individuali e società di persone il superamento di alcuni parametri che vincolano alla contabilità ordinaria.
Esistono poi altri regimi per la determinazione del reddito d’impresa e per la gestione contabile, regimi utilizzati in base a norme specifiche uscite negli ultimi anni utili per le nuove iniziative produttive, per le imprese minori, ora anche regimi di minimi che hanno agevolazioni sia per la gestione contabile sia per la determinazione del reddito sia per la imposizione fiscale, normative che riguardano sia i soggetti titolari di reddito d’impresa sia i soggetti titolari di reddito di lavoro autonomo che rispondono a determinate caratteristiche.
Dall’articolo 55 all’articolo 66 del TUIR sono riportate le norme fiscali che regolano il reddito d’impresa e che sono utilizzate nella predisposizione e compilazione dei modelli unici di determinazione del reddito per la tassazione .
Mentre dall’articolo 72 all’articolo 110 del TUIR sono riportate le norme fiscali per la determinazione del reddito delle società ed enti .


vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

IMPOSTE: VOCI CORRELATE

Reddito imponibile

di Rag. Marco Vizzini del 12/04/2016

Il reddito imponibile per le persone fisiche è il reddito complessivo al netto delle ritenute previd..

Risparmio

di Dott.ssa Emilia D'Aprile del 14/05/2015

Regime dei minimi o regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobili..

ICI - Imposta comunale immobili

di del 19/05/2011

L’Imposta Comunale sugli Immobili (“ICI”) è un tributo comunale il cui presupposto è il possesso di ..

Spese detraibili - deducibili

di Dott. Giuliano Canovi del 13/06/2011

Per spese detraibili e deducibili, si intendono le spese che, per espresse disposizioni di legge, da..

Come pagare meno tasse

di del 18/12/2015

Pagare meno tasse è il sogno e l'obiettivo di tutti: che si sia liberi professionisti, dipendenti o ..