Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Certificazioni del fuoco

del 11/05/2017
CHE COS'È?

Certificazioni del fuoco: definizione

Le certificazioni del fuoco e le omologazioni nei settori della resistenza al fuoco e della reazione al fuoco devono essere effettuate dalla Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica, e in particolare dall'Ufficio per la protezione passiva, protezione attiva, settore merceologico e laboratori. L'Ufficio è tenuto al rilascio delle omologazioni e delle certificazioni per prodotti come i materassi, i divani, le pavimentazioni e i tendaggi in relazione alla loro reazione al fuoco, e per prodotti come i controsoffitti, le porte tagliafuoco e i muri tagliafuoco in relazione alla resistenza al fuoco.


COME SI FA

Come si effettuano le certificazioni del fuoco?

Le certificazioni del fuoco si basano sulla reazione al fuoco, che rappresenta una misura di protezione passiva il cui fine è quello di valutare quanto un prodotto è in grado di partecipare a un incendio: a seguito di prove, a questo stesso prodotto è assegnata una classe di reazione al fuoco. Le classi vanno da 1 a 5 per i materiali come le moquettes, le tende e i parquet, mentre la classe è 0 per i materiali incombustibili: appare evidente, dunque, che la classe aumenta con il crescere del grado di partecipazione all'incendio. La classe di reazione al fuoco non riguarda mai il prodotto in sé, ma solo il prodotto nel momento in cui viene posato in opera e utilizzato. Per esempio, uno stesso tessuto se adoperato come il rivestimento di una parete potrà avere una certa classe e se adoperato come un tendaggio ne potrà avere un'altra, a seconda che venga incollato o meno su un supporto incombustibile. Nel caso in cui le certificazioni riguardino dei prodotti imbottiti, come per esempio i divani e le poltrone, le classi di reazioni sono 1IM, 2IM e 3IM, che stanno a indicare il complesso rappresentato sia dall'imbottitura che dal rivestimento, oltre che dall'interposto eventualmente presente. 


CHI

La Direzione Centrale per la Prevenzione e la Sicurezza Tecnica.


FAQ

1. Che cosa sono le omologazioni?

Le omologazioni vengono considerate, in termini specifici, come le procedure tecniche e amministrative con cui si procede alla certificazione della classe di un materiale: il Ministero dell'Interno emette il provvedimento di autorizzazione alla riproduzione del prototipo del materiale, il quale poi viene immesso sul mercato. Le omologazioni vengono rilasciate dopo l'esecuzione di prove che avvengono in laboratori autorizzati: si tratta di atti la cui validità è di cinque anni, e che possono essere rinnovati al momento della scadenza. 

2. Che cosa si deve fare per richiedere un'omologazione o il suo rinnovo?

Per vedersi rilasciato l'atto di omologazione, è necessario presentare una marca da bollo secondo l'imposta di bollo in vigore, l'originale del certificato di reazione al fuoco (che viene fornito da un laboratorio autorizzato) o la sua copia autenticata in bollo e l'istanza in bollo. Se si tratta di ottenere un rinnovo, invece, oltre all'instanza in bollo e alla marca da bollo serve l'originale dell'atto di omologazione. Nel caso in cui si possieda già un atto di omologazione valido, è possibile chiedere di estendere l'omologazione, senza che le prove debbano essere ripetute, a patto che la campionatura di prova sia la stessa del prodotto omologato. L'atto di estensione dell'omologazione presenta le stesse caratteristiche dell'omologazione, è valido per cinque anni e al momento della scadenza può essere rinnovato. Le richieste di omologazione devono essere inviate al Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. 
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

PREVENZIONE INCENDI: VOCI CORRELATE

Inertizzazione di materiali combustibili

di Dr. Ing. Enrico de Carli del 31/03/2011

Per l’inertizzazione di materiali combustibili e spegnimento di focolai di incendio è molto us..

Progettazione antincendio in edifici civili, industriali/commerciali, rurali

di del 07/12/2016

La progettazione antincendio in edifici civili, industriali, commerciali e rurali è fondamentale per..

Certificato di Prevenzione Incendi - CPI

di del 06/07/2016

Il Certificato Prevenzione Incendi (CPI) è un insieme di norme, applicazioni e azioni che portano a ..