Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Topografia: divisioni di aree

del 19/10/2017
CHE COS'È?

Topografia divisioni di aree: definizione

Le divisioni di aree in topografia sono finalizzate alla redazione del tipo di frazionamento che ha lo scopo di favorire l'esecuzione dell'aggiornamento catastale. Le particelle di terreno sono frazionate attraverso una o più dividenti che permettano di assecondare specifiche condizioni geometriche. La forma di un terreno può essere quadrilatera, triangolare o poligonale; le dividenti rettilinee possono avere una direzione assegnata o passare per un punto specifico.


COME SI FA

Come si esegue la divisione di aree in topografia?

Nel caso in cui il valore unitario dei terreni che devono essere divisi sia uguale, viene ripartita l'area; nel caso in cui, invece, il valore unitario dei terreni che devono essere divisi sia diverso, viene ripartito il valore. Dopo che è stato effettuato il rilievo planimetrico dell'appezzamento che deve essere preso in considerazione, vengono definite le quote di divisione in area e si stabilisce la direzione della dividente; a questo punto si individua anche la sua posizione, così che possano essere collocati sul terreno i suoi estremi. Quindi si compie il rilievo topografico e si redige l'atto di aggiornamento geometrico.


CHI

Un geometra.


FAQ

1. Che cosa sono le dividenti?

Quando si parla di dividenti, si fa riferimento a segmenti rettilinei (o, meno di frequente, a spezzate) tramite cui le superfici degli appezzamenti di terreno possono essere frazionate. Per definire le dividenti è indispensabile individuare le posizioni degli estremi e le lunghezze relative. Sono due le condizioni geometriche che in genere vincolano le dividenti: ci sono le dividenti con direzione assegnata, che di solito sono perpendicolari o parallele rispetto a una certa direzione, e le dividenti che passano per un punto, il quale può essere sia interno che esterno all'appezzamento, oppure può essere collocato in corrispondenza del confine.

2. Che cos'è la topografia?

La topografia è la tecnica a cui ci si riferisce per il rilievo del terreno e per la sua rappresentazione grafica. Le grandezze di tipo geometrico che possono essere misurate in topografia sono gli angoli, le superfici e le lunghezze. I primi possono essere calcolati con sistemi di misura differenti: con il sistema sessagesimale, in funzione del quale l'angolo piatto è di 180 gradi, i sottomultipli sono i primi e i secondi; con il sistema sessadecimale, in funzione del quale l'angolo piatto è di 180 gradi, i sottomultipli sono i decimi, i centesimi, i millesimi e i decimillesimi; con il sistema centesimale, in funzione del quale l'angolo piatto è di 200 gradi, i sottomultipli sono i decimi, i centesimi, i millesimi e i decimillesimi; con il sistema radiante, in funzione del quale l'angolo piatto è di 3,14159, non ci sono sottomultipli. Le superfici hanno come unità di misura il metro quadrato, mentre per le lunghezze si ricorre al metro.

3. Quale metodo di rilievo planimetrico si usa in topografia?

Tra i metodi più utilizzati c'è la poligonale, che ha il vantaggio di potersi adattare a qualunque genere di terreno e di poter essere applicata in tempi rapidi. Sono possibili distinzioni tra poligonali orientate e poligonali non orientate, tra poligonali principali e poligonali secondarie e tra poligonali aperte e poligonali chiuse. Un altro metodo di rilievo può essere individuato nelle triangolazioni: esse si distinguono in triangolazioni a catena e triangolazioni a rete. Per usufruirne è necessario conoscere almeno un lato dei triangoli e tutti i loro angoli interni. Usando questo sistema, gli eventuali errori possono essere compensati senza troppi problemi. 
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

TOPOGRAFIA: VOCI CORRELATE

Rilievi topografici

di del 07/02/2017

I rilievi topografici sono misurazioni che hanno lo scopo di raccogliere dati per realizzare delle r..

Topografia: determinazione confini di proprietà

di del 05/09/2016

La determinazione dei confini di proprietà in ambito topografico prevede dei rilevamenti celerimetri..

Rilievi planimetrici ed altimetrici

di Arch. Walter Caglio del 14/04/2011

Un Rilievo Planimetrico ha lo scopo di dare una descrizione di un determinato lotto sotto il profilo..

Tracciamenti di edifici, strade, aree, canali

di Arch. Walter Caglio del 14/04/2011

I Tracciamenti di Edifici, Strade, Aree, Canali rientrano in quelle applicazioni topografiche volte ..

Topografia: apposizione di termini

di del 07/11/2017

L'apposizione di termini in topografia è disciplinata dall'articolo 951 del Codice Civile, che stabi..