Consulenza o Preventivo Gratuito

Riforma Madia: assenteisti licenziati entro 30 giorni

del 14/07/2017
di: Redazione
Riforma Madia: assenteisti licenziati entro 30 giorni

La riforma Madia introduce nuove direttive contro gli assenteisti della Pubblica Amministrazione, più noti come “furbetti del cartellino”, per velocizzare le pratiche di licenziamento e inasprire le sanzioni disciplinari.

La nuova riforma Madia presenta licenziamenti e procedure disciplinari anche per i dirigenti che, pur essendo a conoscenza di episodi di assenteismo tra i dipendenti dell’ente pubblico, non fanno partire la procedura di sospensione e licenziamento del dipendente.

Questi i passaggi del nuovo iter:

  • ·       Entro 48 ore: sospensione da parte del responsabile del servizio o del capo dell’ufficio dei procedimenti disciplinari.
  • ·       Entro 15 giorni: invio al dipendente della contestazione scritta con la convocazione presso l’ufficio procedimenti disciplinari dell’ente.
  • ·       Entro 20 giorni: denuncia del lavoratore alla Procura regionale della Corte dei conti da parte dell’ente.
  • ·       Entro 30 giorni: licenziamento dell’assenteista.
  • ·       Nei 90 giorni successivi la denuncia, la Corte dei Conti invia al dipendente l’avviso.
  • ·       Entro 150 giorni: chiusura dell’azione di responsabilità a carico del dipendente.

Fonte e approfondimenti: www.leggioggi.it

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Fornero: Al via il pagamento del ticket sui licenziamenti

del 23/03/2013

Via libera al pagamento del ticket sui licenziamenti introdotto dalla riforma Fornero. Il versamento...

Comparto sicurezza: tfr o tfs in 24 mesi

del 25/05/2013

Termine lungo di 24 mesi per la liquidazione della buonuscita ai lavoratori del comparto sicurezza,...

Ue sul risarcimento per licenziamento illegittimo

del 28/02/2014

La Corte di giustizia Ue ha stabilito con sentenza alla causa C.588/12 che il risarcimento per illeg...