Consulenza o Preventivo Gratuito

Facebook: lesa privacy dei minori

del 30/03/2017
di: Redazione
Facebook: lesa privacy dei minori

Il Garante della privacy si è espresso per difendere il diritto alla privacy dei minori ordinando a una donna di cancellare da Facebook un post in cui condivideva informazioni relative agli esiti civili di un divorzio. Nello specifico, la donna avrebbe pubblicato notizie in merito ad alcuni aspetti della vita famigliare compresi dettagli sulla figlia minorenne.

Secondo il garante, la pubblicazione di un post su un profilo Facebook personale è da ritenersi di eco pubblica e non limitata ai soli amici. Tale assunto diventa insindacabile se il post coinvolge un minore a sua insaputa e ancora più grave se lo stesso minore è implicato in procedimenti giudiziari.  

Per tutelare la privacy dei minori, infatti, il Codice privacy vieta la pubblicazione con qualsiasi mezzo di notizie che consentano l’identificazione di un minore coinvolto in procedimenti giudiziari.

vota  
STUDI COMPETENTI IN MATERIA
SULLO STESSO ARGOMENTO
Da Skype si può uscire ma si lascia comunque traccia

del 07/02/2013

Via d'uscita (quasi) da Skype. Ma non ancora definitiva. Il profilo (account) potrà essere bloccato,...

Il pc dei dipendenti, non si tocca senza consenso

del 15/02/2013

Una società non può controllare il contenuto del pc di un dipendente senza averlo prima informato di...

Il garante della privacy attacca: Google sotto esame

del 03/04/2013

Garante della privacy contro Google. L'offensiva a tutela della riservatezza coinvolge anche i garan...