Consulenza o Preventivo Gratuito

Voucher: proposte per evitare il referendum del 28 maggio

del 16/03/2017
di: Redazione
Voucher: proposte per evitare il referendum del 28 maggio

Oggi, giovedì 16 marzo 2017, il Governo sta valutando due proposte sollecitate dalla maggioranza per evitare il referendum sui voucher e la responsabilità negli appalti promosso dalla Cgil per il prossimo 28 maggio.

Le ipotesi al vaglio sono due: limitare l’uso dei voucher esclusivamente alle famiglie o cancellare totalmente questo strumento.

La prima idea non piace al presidente dell’Inps Tito Boeri perché, a suo parere, mantenere l’istituto del voucher per uso esclusivo delle famiglie sarebbe così circoscritto da diventare inutile. Sta prendendo piede l’altra idea, quella di cancellare il voucher con l’obiettivo di ridefinire, magari dopo le amministrative, le caratteristiche di un nuovo strumento di retribuzione per il lavoro accessorio e le modalità con cui distribuirlo.

La Commissione lavoro si riunisce oggi per votare i 140 emendamenti presentati al testo che riunisce 11 proposte di legge per poi approvare una nuova normativa che potrebbe diventare un decreto legge di cui si discuterebbe in aula già venerdì 17 marzo.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Tirocini linee guida uniformi in tutte le regioni

del 26/01/2013

Via libera alle linee guida sui tirocini. La conferenza stato-regioni, infatti, ha predisposto le no...

Pagamenti, professionisti al tracollo

del 26/01/2013

Comuni col fiato corto, fra il terrore di sforare il Patto di stabilità e la necessità di rispettare...

L'Istat aumenta il tetto degli stipendi dei manager

del 01/02/2013

È di 302.937 euro la retribuzione spettante per l'anno 2012 al primo presidente della Corte di cassa...