Consulenza o Preventivo Gratuito

Pensioni: dubbi su Ape e lavoratori precoci News 15 settembre

del 15/09/2016
di: Redazione
Pensioni: dubbi su Ape e lavoratori precoci News 15 settembre

Pensioni: poca chiarezza su Ape e lavoratori precoci.

Continua il confronto tra Governo e sindacati sulla riforma della pensione 2016-2017. I nodi da sciogliere entro il 21 settembre sono l’Ape – Anticipo pensionistico – e la posizione dei lavoratori precoci. Mancano pochi giorni alla data dell’incontro che dovrebbe segnare un accordo tra le parti, il 21 settembre, e sui punti c’è ancora incertezza.

Secondo la legge, i lavoratori precoci sono coloro che hanno cominciato a lavorare tra i 14 e i 16 anni di età e che ad oggi hanno o dovrebbero avere oltre 40 anni di contributi.

Il Ministro del lavoro Poletti nei giorni scorsi ha avanzato l’ipotesi di portare a 41 il limite di anni contributivi per consentire ai lavoratori precoci di andare in pensione anticipata. Tra ieri e oggi, lo stesso Poletti ha negato questa ipotesi: se applicata, sarebbe estremamente onerosa. La prospettiva è quindi quella di valutare altre proposte più idonee alla categoria dei lavoratori precoci. Tra queste, il bonus precoci pari a 4-6 mesi di contributi che verrebbero scalati dall’attuale limite fissato dalla legge Fornero, 42 anni e 10 mesi per uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne.

Sempre il 21 settembre si discuterà anche dell’abolizione delle penalizzazioni sugli assegni pensionistici per chi smette di lavorare prima dei 62 anni di età. Attendiamo dunque pochi giorni per capire come si delineerà la riforma delle pensioni 2016-2017.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Per metà dei parasubordinati l'assegno è un miraggio

del 29/01/2013

La pensione? Un miraggio per metà dei parasubordinati iscritti alla gestione separata. Lavorano un a...

La bomba dei contributi silenti pronta a esplodere

del 29/01/2013

È sul punto di esplodere la polveriera dei contributi «silenti», versamenti insufficienti per riceve...

Quindicenni, ok alla pensione con i requisiti previsti

del 31/01/2013

Graziate le pensioni quindicenni. Ieri, infatti, il ministero del lavoro ha dato il proprio via libe...