Consulenza o Preventivo Gratuito

Multa per chi guida con il braccio fuori dal finestrino

del 29/06/2016
di: Redazione
Multa per chi guida con il braccio fuori dal finestrino

Il conducente di un’auto che guida tenendo il braccio teso fuori dal finestrino è punibile con una multa da 41 a 168 euro.

L’articolo 140 del codice della strada sancisce che tutti gli utenti della strada devono tenere un comportamento tale da non costituire pericolo o intralcio per la circolazione e idoneo a salvaguardare la sicurezza stradale.

Inoltre, il comma due dell’articolo 141 del codice della strada stabilisce che il conducente deve sempre mantenere il controllo del proprio veicolo e che deve essere in grado di porre in essere tutte le manovre che siano necessarie in condizione di sicurezza.

In virtù di tali disposizioni legislative, guidare con il braccio sinistro teso fuori dal finestrino dell’auto costituisce una violazione del codice stradale, tanto più che il pericolo di una tale condotta è dimostrato dai numerosi casi di frattura dell’arto o impossibilità del suo utilizzo a seguito di scontro con un’altra vettura. Per questo, l’atteggiamento sbagliato e pericoloso del conducente è punito con una multa da 41 a 168 euro. 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Tir, serve il doppio esame per gli autisti indisciplinati

del 26/01/2013

L'autotrasportatore che subisce la decurtazione totale del punteggio disponibile sulla carta di qual...

Impugnazione multe: l'appello con rito ordinario

del 07/02/2013

Rito ordinario per l'appello contro le sentenze del giudice di pace sulle multe. L'impugnazione si p...

Autovelox: previa autorizzazione sì al box ovunque

del 12/02/2013

Il prefetto può autorizzare l'uso dei vigili elettronici solo su certe strade con esclusione della s...