Consulenza o Preventivo Gratuito

Banche, anagrafe dei conti aperta ai curatori

del 18/05/2016
di: Redazione
Banche, anagrafe dei conti aperta ai curatori

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, lo scorso 3 maggio, del decreto legge sulle banche (il 59/2016) vengono stabiliti nuovi criteri per il recupero a favore dei creditori, soprattutto in caso di fallimento del debitore. Era noto da tempo, infatti, che l’intenzione del governo fosse quella di muoversi in favore dei creditori. Tra le novità più rilevanti, l’inammissibilità dell’opposizione all’esecuzione per espropriazione se viene proposta dopo che è già stata disposta la vendita o l’assegnazione del bene pignorato.

 

Per quanto riguarda i decreti ingiuntivi si può ottenere, senza contraddittorio, l’ordine giudiziale di pagamento di somme dimostrate da prova scritta. Nel caso della vendita di immobili affidata a un commissario, non si potranno effettuare più di tre tentativi di vendita. Un’altra importante introduzione del dl 59/2016 riguarda la possibilità, per il curatore e il liquidatore, di accedere con modalità telematica ai dati relativi ai soggetti debitori. La norma include anche l’anagrafe dei conti bancari. Infine, sarà possibile costituire il comitato dei creditori anche in via telematica, per accelerare le procedure, senza la necessità che essi si trovino in presenza presso il curatore.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Alla firma la Convenzione Cdp-Abi-Mise

del 14/02/2014

Dovrebbe esser siglata oggi la convenzione tra Abi, Cassa Depositi e Prestiti e Ministero dello Svil...

Banca antifrode finanziata dagli intermediari

del 04/09/2014

Dal prossimo anno gli intermediari finanziari si dovranno iscrivere alla banca dati antifrode del Mi...

Dl Investment Compact, i contenuti

del 23/01/2015

Il Consiglio dei Ministri che si è svolto mercoledì scorso ha visto alcune misure approvate dal gove...