Consulenza o Preventivo Gratuito

Canone Rai, bisogna dimostrare l’esenzione

del 20/01/2016
di: Redazione
Canone Rai, bisogna dimostrare l’esenzione

Da luglio del 2016, ormai è risaputo, nella bolletta elettrica sarà inserito il canone Rai: 100 euro che, dall’anno successivo, verranno spalmati in 10 rate da 10 euro ciascuno. La dichiarazione di non possesso dell’apparecchio televisivo, che dà ovviamente diritto all’esenzione, dovrà essere presentata ogni anno alla direzione provinciale I di Torino. È quanto previsto da un provvedimento della direzione generale dell’Agenzia delle Entrate.

 

Nel caso di sottoscrizione di un nuovo contratto di fornitura dell’energia elettrica, sarà la società contraente a comunicare i dati forniti dal cliente per la prima bolletta, dopodiché sarà onere del cliente stesso comunicare ogni variazione o ogni diritto di esenzione. Il pacchetto è contenuto all’interno della riforma della Rai, approvata in via definitiva al Senato lo scorso 22 dicembre.

 

Come abbiamo già spiegato, il fornitore dei servizi dovrà necessariamente indicare in bolletta, con una voce separata, la rata del canone richiesta. Per chi avesse autorizzato l’addebito su conto corrente, questa autorizzazione sarà estesa automaticamente anche alla riscossione del rateo del canone. Le società elettriche avranno 20 giorni, dal momento del ricevimento del pagamento, per riversarlo all’erario. La sanzione minima prevista per il mancato versamento da parte del cittadino sarà di 300 euro, mentre in caso di ritardo è previsto un conteggio in base ai giorni di effettivo ritardo. È previsto, infine, uno scambio di dati tra Agenzia delle entrate e imprese elettriche, relativamente ai soggetti esentati.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Cassette sicurezza facilitate senza imposta di registro

del 25/01/2013

Apertura cassette di sicurezza del de cuius senza imposta di registro. Per il verbale che il notaio...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Niente esenzione: anche l'esercito può pagare l'Ici

del 30/01/2013

Il ministero della difesa paga l'Ici sugli immobili se non sono più utilizzati per finalità istituzi...