Consulenza o Preventivo Gratuito

Canone in bolletta, si parte da gennaio

del 04/01/2016
di: Redazione
Canone in bolletta, si parte da gennaio

La misura annunciata dal governo per evitare l’evasione del canone Rai è ai blocchi di partenza: da gennaio i contribuenti vedranno recapitarsi in bolletta una quota del tributo per la televisione pubblica, suddiviso in dieci rate.

 

La norma, inserita nella Legge di Stabilità 2016, vuole cercare di abbattere l’evasione su uno dei tributi più facilmente – e frequentemente – elusi. I fornitori dei servizi di energia elettrica dovranno indicare chiaramente in bolletta la voce “canone di abbonamento Rai”, facendolo figurare dopo il totale del consumo di elettricità. Le rate verranno inviate ogni mese, da gennaio a ottobre e non saranno soggette a imposizioni fiscali.

 

Il 1° luglio verrà effettuato un controllo per accertare lo stato di pagamento ed evasione del tributo. I clienti che, al 1° gennaio 2016, avranno attivato la bolletta elettronica con addebito automatico su conto corrente o carta di credito, beneficeranno di uno sconto. Il gestore della rete dovrà indicare entro la sesta bolletta (in caso di fatturazione mensile) o entro la quarta (in caso di fatturazione con periodicità diversa) l’ammontare dello sconto cui ha diritto il cliente. 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Cassette sicurezza facilitate senza imposta di registro

del 25/01/2013

Apertura cassette di sicurezza del de cuius senza imposta di registro. Per il verbale che il notaio...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Niente esenzione: anche l'esercito può pagare l'Ici

del 30/01/2013

Il ministero della difesa paga l'Ici sugli immobili se non sono più utilizzati per finalità istituzi...