Consulenza o Preventivo Gratuito

Ex dipendenti, come comportarsi con la mail aziendale?

del 11/12/2015
di: Redazione
Ex dipendenti, come comportarsi con la mail aziendale?

Avevamo già parlato delle recenti pronunce della Cassazione in materia di mail aziendale. Oggi vediamo un altro aspetto, quello relativo al comportamento che il datore di lavoro deve tenere nei confronti della mail di un ex dipendente. Deve rimuovere l’account? Deve reindirizzare i messaggi a un altro account? Vediamo in dettaglio.

 

In un recente provvedimento, il Garante Privacy ha precisato che non si può mantenere aperto un profilo di posta elettronica che porti il nome di una persona che non lavora più per l’azienda. Né è consentito dirottare le mail indirizzate a quel contatto su quelli di altri colleghi.

 

La procedura corretta da seguire è quella di disattivare l’account e contestualmente inviare una comunicazione a tutti i contatti informandoli che la mail verrà chiusa. Il Garante, inoltre, ha tenuto a precisare che il datore di lavoro deve informare i propri dipendenti sulla policy applicata in materia di posta elettronica. Senza una preventiva comunicazione, infatti, la società non può operare un controllo diretto sulle mail aziendali anche se questo provvedimento serve a controllare la produttività dei dipendenti stessi.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Fornero: Al via il pagamento del ticket sui licenziamenti

del 23/03/2013

Via libera al pagamento del ticket sui licenziamenti introdotto dalla riforma Fornero. Il versamento...

Comparto sicurezza: tfr o tfs in 24 mesi

del 25/05/2013

Termine lungo di 24 mesi per la liquidazione della buonuscita ai lavoratori del comparto sicurezza,...

Ue sul risarcimento per licenziamento illegittimo

del 28/02/2014

La Corte di giustizia Ue ha stabilito con sentenza alla causa C.588/12 che il risarcimento per illeg...