Consulenza o Preventivo Gratuito

Oltre due milioni di auto fantasma

del 13/11/2015
di: La redazione
Oltre due milioni di auto fantasma

Sono più di due milioni le cosiddette auto fantasma, le autovetture “radiate per esportazione” scomparse negli ultimi quattro anni. Veicoli che si tramutano in fantasmi, sfuggendo a controlli, sanzioni e tasse.

 

Nel 30% dei casi, queste automobili rimangono in Italia, non vengono inserite nei registri dei paesi in cui dovrebbero andare e godono di una sorta di immunità: targhe provvisorie, impossibilità di recapitare eventuali multe, totale esenzione da super bollo e altre tasse. Insomma, quasi 700.000 veicoli eludono qualsiasi tipo di controllo.

 

Ma non basta: un’altra quota consistente finisce per essere dirottata verso l’est Europa e, quelle che da noi sono auto fantasma, qui vengono fatte a pezzi per alimentare il mercato nero dei rottami e dei pezzi di ricambio. Proprio la filiera del ferro sta vivendo un momento difficile, proprio a causa del contrabbando di questo materiale: il prezzo per tonnellata è calato da 243 euro a 170 nel giro di sei mesi. E il trend non sembra invertibile, almeno per ora. Anche perché con il calo del numero di immatricolazioni – e la conseguente diminuzione delle macchine mandate allo sfascio per acquistare un nuovo veicolo – la filiera è sempre più in crisi. E le associazioni di categoria chiedono nuove norme, soprattutto per le zone del nord-est, dove il 69% dei veicoli a fine vita viene esportato.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Antiriciclaggio in agguato sui mandatari politici

del 24/01/2013

Mandatari politici. Antiriciclaggio in agguato. Nessuna deroga per banche e poste alle prese con l'a...

Voli a rischio negli snodi aereoportuali minori

del 25/01/2013

Voli a rischio per 16 scali italiani «minori». È la diretta conseguenza della situazione di stallo c...

Aggiotaggio del manager, capogruppo responsabile

del 30/01/2013

Scatta la condanna per responsabilità amministrativa dell'ente ai sensi della «231» a carico della s...