Consulenza o Preventivo Gratuito

Divorzio, è il giudice a stabilire la dimora abituale del figlio

del 09/09/2015
di: La redazione
Divorzio, è il giudice a stabilire la dimora abituale del figlio
Una sentenza del tribunale di Roma, emanata il 19 giugno scorso, potrebbe mettere la parola fine a un annoso problema che riguarda le coppie separate in cui un genitore, senza l’assenso dell’altro, decida di trasferire i figli in un’altra località. Finora, infatti, si era sempre preferito concedere al genitore affidatario la possibilità di muoversi liberamente, mentre i genitori separati dai figli spesso non avevano strumenti per opporsi. Oggi invece, insieme al “foro del minore” competente in base alla residenza dei figli, sarà il Tribunale a stabilire quale sia la dimora del minore, impedendo di fatto che avvengano spostamenti “coatti” senza l’assenso di entrambi i genitori. Nel caso specifico, la madre di un bambino si era trasferita da Roma a Cassino, iscrivendo il piccolo in una scuola nella cittadina vicina a Frosinone. Il foro competente, secondo il tribunale di Roma, rimane quello della capitale. Inoltre, il giudice ha condannato la madre a un risarcimento pecuniario di 2.000 euro, oltre a disporre l’affidamento congiunto tra i due coniugi.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Diritto di maternità per 5 mesi anche per adozione

del 31/01/2013

I lavoratori iscritti alla gestione separata Inps hanno diritto ai cinque mesi di maternità anche in...

Giochi e minori, arriva la stretta e relative sanzioni

del 09/02/2013

Sanzioni economiche fino a 500 mila euro per chi pubblicizza giochi con vincite in denaro durante sp...

Procreazione assistita, manca coerenza. Italia ko

del 12/02/2013

Altolà della Corte europea dei diritti umani alla legge 40/2004 sulla procreazione medicalmente assi...