Consulenza o Preventivo Gratuito

Omissione ritenute, conta il Cud

del 03/03/2015
di: la redazione
Omissione ritenute, conta il Cud
Non è penalmente punibile il mancato versamento di ritenute dichiarate dal sostituto nel modello 770 non riportate nei Cud rilasciati ai sostituti. Riporta il quotidiano ItaliaOggi che l’articolo 10bis del dlgs 74/2000 non punisce penalmente l’omesso versamento delle ritenute risultanti dal 770 ma l’omesso versamento delle ritenute relative alle certificazioni (Cud) rilasciate ai sostituti. La Corte di Cassazione sezione tributaria con la sentenza 5736 del 9 febbraio ha ribadito che la sostituzione è uno strumento impositivo con il quale l’Amministrazione finanziaria in luogo della riscossione dell’imposta direttamente dal percettore di reddito (sostituto) incassa il tributo da altro soggetto (sostituto) che è quello che eroga gli emolumenti e che è quello tenuto al pagamento del tributo in luogo del sostituito previo obbligatorio prelievo di una percentuale (ritenuta alla fonte) da versare all’Erario della somma oggetto dell’erogazione (costituente reddito). Il semplice omesso versamento di ritenute non basta ad integrare la fattispecie penale di cui al 10bis. E’ invece necessario che le ritenute di cui il sostituto ha omesso il versamento, siano state comunque operate sui redditi corrisposti al sostituto e che queste siano state indicate nel Cud rilasciato al percettore del reddito sottoposto a ritenuta.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

Facilitata l'erogazione di aiuti alle aziende agricole

del 24/01/2013

Esenzione dal greening dei pagamenti diretti delle aziende di dimensioni inferiori a dieci ettari e...