Consulenza o Preventivo Gratuito

Agevolazioni assunzioni molto qualificati

del 17/02/2015
di: la redazione
Agevolazioni assunzioni molto qualificati
I titolari di reddito di impresa godono di una importante agevolazione per le assunzioni a tempo indeterminato avvenute dopo il 22 giugno 2012 anche nel caso di trasformazione del contratto da determinato a indeterminato, di personale in possesso di titoli quali dottorato di ricerca universitario o laurea magistrale in discipline di ambito tecnico-scientifico. Si tratta di un incentivo che consiste nel credito di imposta pari al 35% del costo aziendale sostenuto (salario più contributi) per un periodo massimo di un anno e per un tetto annuale di 200 mila euro. L’importo del beneficio concesso all’impresa deve essere indicato nella propria dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta nel corso del quale il beneficio stesso è maturato. ItaliaOggi riferisce che per poter utilizzare il credito di imposta sul modello F24 occorre utilizzare il codice tributo 6847nuovo codice chiamato “credito di imposta a favore delle imprese per le assunzioni a tempo indeterminato di personale altamente qualificato - art. 24 dl. 83/2012” nella sezione erario in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a crediti compensati”. Il campo anno di riferimento va riempito con l’anno di assunzione del personale nel formato AAAA.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Detassazione 2013: sconti fiscali alla flessibilità

del 24/01/2013

Produttività fa rima con flessibilità. Almeno ai fini dell'applicazione della detassazione per l'ann...

La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....