Consulenza o Preventivo Gratuito

Proroga Unico 2013, dentro i minimi, fuori i privati

del 15/06/2013
di: La Redazione
Proroga Unico 2013, dentro i minimi, fuori i privati
Non solo Irpef e Ires, ma anche la cedolare secca e i prelievi su immobili (Ivie) e attività finanziarie (Ivafe) detenuti all'estero. È una proroga ad ampio raggio quella contenuta nel dpcm del 13 giugno 2013, pubblicato oggi sulla Gazzetta ufficiale n. 139, che concede tre settimane in più ai contribuenti per il versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni Unico e Irap 2013 (il termine infatti slitta all'8 luglio senza alcuna maggiorazione e al 20 agosto 2013 con la maggiorazione dello 0,40%). Ampia è anche la platea dei soggetti interessati dalla proroga: le persone fisiche e i soggetti diversi dalle persone fisiche soggette agli studi di settore; i contribuenti minimi; coloro che partecipano a società, associazioni e imprese, in regime di trasparenza. Escluse dalla proroga, diversamente dallo scorso periodo d'imposta, le persone fisiche «private» ovvero coloro che non si inquadrano come collaboratori delle imprese familiari o i soci di società di persone o di capitali che applicano il regime della trasparenza e sono soggetti agli studi, con problemi per la compilazione del quadro RR (debito contributivo) che tiene conto del reddito realizzato dalla società (non trasparente) che potrebbe beneficiare della stessa proroga. Restano, infine, escluse dalla proroga, le imprese che hanno dichiarato ricavi per un ammontare superiore a 5.164.569 euro ma non superiore a 7.500.000 euro, giacché soggetti obbligati alla compilazione ma esclusi dagli studi di settore.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Cassette sicurezza facilitate senza imposta di registro

del 25/01/2013

Apertura cassette di sicurezza del de cuius senza imposta di registro. Per il verbale che il notaio...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Niente esenzione: anche l'esercito può pagare l'Ici

del 30/01/2013

Il ministero della difesa paga l'Ici sugli immobili se non sono più utilizzati per finalità istituzi...