Consulenza o Preventivo Gratuito

Inps: arriva il bustone unico 2013

del 31/05/2013
di: di Daniele Cirioli
Inps: arriva il bustone unico 2013
In arrivo il bustone 2013 dall'Inps. Destinatari i pensionati titolari di prestazioni collegate al reddito e contiene, tra l'altro, la dichiarazione di assenza di ricovero per gli invalidi (scadenza 30 giugno) e il modello Red (scadenza 31 luglio). Lo spiega l'Inps nel messaggio n. 8761/2013.

Bustone 2013. L'operazione concerne le richieste che l'Inps rivolge ogni anno ai pensionati con trattamenti legati al reddito, con la novità che quest'anno i modelli sono spediti in un unico «Bustone» con una lettera di presentazione diversificata tra residenti in Italia e all'estero. Il bustone 2013 può contenere (dipende dalla situazione personale) i seguenti documenti: modello Red (italiano o estero); modello 503 AUT; integrazione Red 2010-campagna Red 2011; modelli di dichiarazione per i titolari di prestazioni assistenziali; modello per indennità di frequenza.

Modello Red. Interessa i pensionati Inps ed ex Enpals. Il modello italiano contiene la lettera di motivazione della richiesta, con indicazione dei soggetti tenuti alla dichiarazione e delle modalità di restituzione, in cui è precisato che, se la dichiarazione dei redditi è integralmente resa sia dal pensionato sia dai suoi familiari con il modello 730/2013 o Unico/2013, è loro facoltà non presentare il modello Red. In tal caso, infatti, le informazioni vengono trasmesse all'Inps dall'agenzia delle entrate. Chi deve farlo, deve presentare il Red entro il 31 luglio.

Modello 503 AUT. L'Inps spiega che il modello, da quest'anno, è inviato ai soli residenti in Italia le cui pensioni siano assoggettabili a trattenuta per lavoro autonomo per via dell'incumulabilità tra pensione e redditi da lavoro (art. 10 del dlgs n. 503/1992). Praticamente, si tratta dei soli pensionati d'invalidità dopo il 31 dicembre 1994, con importo della pensione superiore al minimo a gennaio 2013 e con anzianità contributiva inferiore a 40 anni. Il modello serve per dichiarare i redditi consuntivi del 2012 e quelli presuntivi del 2013. Va restituito entro il 30 settembre.

Requisiti per le prestazioni assistenziali. I titolari di prestazioni economiche d'invalidità civile ogni anno devono dichiarare la permanenza o meno dei requisiti di ricovero gratuito e assenza di attività lavorativa. Il requisito del ricovero è rilevante anche ai fini della misura dell'assegno sociale. Inoltre, l'Inps chiede ai titolari di assegno sociale o di pensione sociale l'attestazione sulla permanenza del requisito della residenza stabile e continuativa in Italia. Tale dichiarazione, spiega l'Inps, va resa entro il 30 giugno.

© Riproduzione riservata

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Casse di previdenza: salvi i professionisti esodati

del 25/01/2013

Salvo il professionista esodato che risulti versare un minimo alla cassa di previdenza per conservar...

Per il Durc non è rilevante la posizione dei soci

del 25/01/2013

La posizione dei soci non rileva (e non deve essere oggetto di verifica) al fine del rilascio del Du...

Tirocini linee guida uniformi in tutte le regioni

del 26/01/2013

Via libera alle linee guida sui tirocini. La conferenza stato-regioni, infatti, ha predisposto le no...