Consulenza o Preventivo Gratuito

Liberi professionisti, al via il tavolo tecnico Tajani

del 16/05/2013
di: La Redazione
Liberi professionisti, al via il tavolo tecnico Tajani
Il vicepresidente della Commissione europea, Antonio Tajani, ha convocato il presidente di Confprofessioni, Gaetano Stella, al tavolo di lavoro della Commissione europea intitolato «Rafforzare le attività dei liberi professionisti», che si svolto il 15 maggio a Bruxelles. Obiettivo dell'incontro individuare i bisogni specifici delle categorie intellettuali, alla luce del Piano d'azione imprenditorialità 2020 adottato lo scorso 9 gennaio dalla Commissione Ue, che ha riconosciuto il ruolo dei liberi professionisti alla crescita dell'economia dell'Unione. Su questo fronte, la Direzione generale Impresa della Commissione europea, guidata dal commissario Tajani, ha deciso di istituire un tavolo di lavoro che rimarrà in carica un anno per esaminare gli ostacoli normativi e le lacune nei servizi di supporto per le libere professioni, per superarli e colmarli. Fine ultimo è consentire ai liberi professionisti di accedere al mercato, espandersi e crescere in Europa ed oltre. Ma sul tavolo non c'è solo l'internazionalizzazione delle attività professionali, l'esecutivo europeo intende infatti sostenere le categorie nell'accesso al credito, aspetto fondamentale in questa fase di crisi. Riconosciuto il ruolo dei liberi professionisti come motore economico, la commissione sta valutando le modalità per estendere anche ai lavoratori della conoscenza le opportunità già previste per le pmi. «Su questo fronte, Confprofessioni si è battuta a lungo in Italia, affinché venisse riconosciuta ai professionisti la possibilità di costituire i consorzi di garanzia fidi», ha detto Stella. «Un lungo lavoro istituzionale che ha permesso il varo dei Confidi promossi da Confprofessioni (Fidiprof Nord e Fidiprof Centro Sud), che possono costituire delle best practices a livello europeo, per facilitare l'accesso al credito bancario». Oltre dell'accesso al credito, il gruppo di lavoro si occuperà di semplificazione e di internazionalizzazione. La Commissione annuncerà nuove azioni nei prossimi mesi, tenendo in considerazione gli sviluppi del processo in atto e gli spunti che vengono dal tavolo di lavoro.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Da febbraio anche i senz'albo trovano una casa

del 24/01/2013

Riforma dei senz'albo in dirittura d'arrivo in Gazzetta Ufficiale. La legge approvata il 19 dicembre...

In agenda politica scompaiono i professionisti

del 24/01/2013

In Italia c'è un settore economico che, nonostante la crisi e la burocrazia, continua a dare segnali...

Richieste di scioglimento: ordini professionali litigiosi

del 25/01/2013

Ordini professionali sempre più litigiosi. Nel 2012 le polemiche sulle elezioni non hanno riguardato...