Consulenza o Preventivo Gratuito

Etilometro a doppio controllo

del 14/05/2013
di: Pagina a cura di Stefano Manzelli
Etilometro a doppio controllo
Non regge al vaglio della cassazione la condanna per guida gravemente alterata dall'alcol se la polizia si è limitata a effettuare una sola misurazione con l'etilometro. E questa criticità non può essere superata neppure da una dettagliata relazione degli agenti che evidenzi tutti i sintomi dell'alterazione. Lo ha chiarito la Corte di cassazione, sez. IV pen. con la sentenza n. 18375 del 23 aprile 2013. Un cittadino gravemente alterato dall'alcol è stato fermato dalla polizia stradale e sottoposto al controllo strumentale dell'ebbrezza alcolica. Contro la conseguente condanna per la violazione più grave prevista dall'art. 186 del codice stradale l'interessato ha proposto con successo censure ai giudici del palazzaccio. L'accertamento dell'alterazione alcolica è stato condotto erroneamente dalla polizia stradale con una sola misurazione, ovvero senza la prescritta ripetizione delle stessa, in conformità alle previsioni del codice della strada. Nonostante gli operatori di vigilanza abbiano adeguatamente supportato il proprio operato anche con un verbale di accertamento dal quale risultano evidenti gli indici sintomatici dell'alterazione a parere del collegio questo non basta. Pur potendo lo stato di alterazione essere accertato con qualsiasi mezzo, prosegue la sentenza, la verifica su base sintomatica non può determinare certo la sanzione penale più grave prevista dal codice. La prevalente giurisprudenza della cassazione ammette infatti alla sanzione più lieve, peraltro depenalizzata, l'alterazione alcolica accertata senza misurazioni strumentali. In buona sostanza un solo controllo con l'etilometro unitamente a un accertamento sintomatico della guida in stato di ebbrezza non sono sufficienti a sostenere una condanna penale per l'art. 186, comma 1, lett. c del codice stradale. Per accedere a questa grave misura che prevede anche la confisca del veicolo di proprietà del trasgressore è sempre necessario che la polizia completi la misurazione strumentale dei valori alcolici ripetendo il controllo a distanza di almeno 5 minuti.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Tir, serve il doppio esame per gli autisti indisciplinati

del 26/01/2013

L'autotrasportatore che subisce la decurtazione totale del punteggio disponibile sulla carta di qual...

Impugnazione multe: l'appello con rito ordinario

del 07/02/2013

Rito ordinario per l'appello contro le sentenze del giudice di pace sulle multe. L'impugnazione si p...

Autovelox: previa autorizzazione sì al box ovunque

del 12/02/2013

Il prefetto può autorizzare l'uso dei vigili elettronici solo su certe strade con esclusione della s...