Consulenza o Preventivo Gratuito

I professionisti aprono lo sportello per il cittadino

del 18/04/2013
di: La Redazione
I professionisti aprono lo sportello per il cittadino
Sportello gratuito per il Cittadino sulle tematiche giuridiche, legali e tributarie, accesso più veloce agli atti pubblici, adozione dello Statuto del contribuente. Sono questi i risultati della collaborazione tra Roma Capitale e gli ordini professionali degli avvocati, dei commercialisti e dei notai della città in risposta alla crisi economica, che sono stati presentati ieri nel corso dell'incontro pubblico tra professionisti e istituzioni. In particolare, i notai forniranno consulenza su materie attinenti all'acquisto di immobili, alla stipula di mutui, alle successioni e donazioni, alla famiglia, alla costituzione di imprese o società; gli avvocati sulle prestazioni professionali offerte dagli avvocati e sulle modalità di protezione dei diritti e degli interessi di fronte all'autorità giudiziaria e i commercialisti, su problematiche di natura aziendale, societaria e tributaria. Lo sportello, aperto a tutta la cittadinanza, sarà attivo con cadenza settimanale, previa prenotazione, presso il Dipartimento risorse economiche di Roma Capitale, in Via Ostiense 131/L.

Gli incontri avranno una durata di circa 20 minuti ciascuno e per l'appuntamento bisognerà chiamare il servizio «Chiama Roma» (tel. 06/0606). Nell'ambito dell'incontro di ieri sono stati affrontati anche altri temi volti a semplificare il lavoro dei professionisti e a tutelare meglio i cittadini nei rapporti con la p.a.: lo statuto del contribuente e la creazione del garante del contribuente locale. È già operativo l'accesso degli avvocati alle certificazioni anagrafiche online e nelle prossime settimane sarà possibile l'accesso agli estratti anagrafici per i notai. È altresì in via di definizione per la relativa attuazione la convenzione con Roma Capitale sulla trasmissione digitale delle convenzioni matrimoniali per l'annotazione sui registri dello stato civile, in modo tale che i notai possano inviare al Comune copia delle convenzioni matrimoniali in formato digitale.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Da febbraio anche i senz'albo trovano una casa

del 24/01/2013

Riforma dei senz'albo in dirittura d'arrivo in Gazzetta Ufficiale. La legge approvata il 19 dicembre...

In agenda politica scompaiono i professionisti

del 24/01/2013

In Italia c'è un settore economico che, nonostante la crisi e la burocrazia, continua a dare segnali...

Richieste di scioglimento: ordini professionali litigiosi

del 25/01/2013

Ordini professionali sempre più litigiosi. Nel 2012 le polemiche sulle elezioni non hanno riguardato...