Consulenza o Preventivo Gratuito

Srl a un euro, ecco come fare dopo l'atto costitutivo

del 08/03/2013
di: di Cinzia De Stefanis
Srl a un euro, ecco come fare dopo l'atto costitutivo
Entro 20 giorni dalla stipula dell'atto costitutivo della srl semplificata (statuto standard) e a capitale ridotto, il notaio è tenuto a depositarlo presso l'ufficio del registro delle imprese nella cui circoscrizione è stabilita la sede sociale. Il deposito deve avvenire, per via telematica, attraverso la comunicazione unica, in esenzione sia dall'imposta di bollo che dai diritti di segreteria per la srl semplificata. Al contrario per le srl a capitale ridotto è previsto il pagamento dell'imposta di bollo, dei diritti di segreteria e del diritto annuale. Questi gli adempimenti operativi forniti dalle camere di commercio, per la corretta iscrizione delle due società. Le Cdc hanno pubblicato le istruzioni (con indicazione dei soggetti obbligati, dei termini, della modulistica e dei costi) per l'iscrizione nel registro delle imprese dell'atto costitutivo della srl semplificate e capitale ridotto. Il modello da presentare per l'iscrizione è il «Mod. S1» nella compilazione del quale vanno seguite le seguenti indicazioni: dovrà essere indicata la durata indeterminata; la durata degli esercizi coincide con l'anno solare, non può essere compilato il campo relativo alla proroga dei termini per l'approvazione del bilancio – la scadenza del primo esercizio è obbligatoriamente il 31 dicembre dell'anno in cui la società viene costituita; deve essere indicato l'indirizzo completo, come previsto dall'art. 111-ter delle disposizioni attuative del codice civile; può essere indicata esclusivamente la durata indeterminata degli amministratori, non «fino a revoca»; non possono essere inserite abbreviazioni o sigle della denominazione sociale. Nel modello S1 le società a responsabilità semplificata e a capitale ridotto devono obbligatoriamente indicare il proprio indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec). In assenza di questa informazione la domanda è incompleta e scaturisce la sospensione/rifiuto della iscrizione. Accanto al modulo S1 vanno presentati i seguenti modelli: intercalare P per ogni amministratore nominato; eventuali intercali P (per ogni sindaco se nominato, per ogni persona fisica legale rappresentante della persona giuridica, per il soggetto incaricato di effettuare la revisione legale se nominato, per il socio unico e per il preposto alla sede secondaria); eventuale Mod. S5 (per la contestuale denuncia dell'attività economica); eventuale Mod. UL per la contestuale apertura di unità locale o per l'istituzione di sede secondaria (operativa o non operativa); Mod. S contenente l'elenco dei soci ed altri titolari di diritti su partecipazioni (anche in caso di unico socio); distinta Fedra firmata digitalmente. In allegato alla domanda di iscrizione va presentata la copia autentica dell'atto costitutivo, redatto per atto pubblico (all'interno dell'atto vi deve essere la dichiarazione dell'avvenuto versamento agli amministratori, del 100% del capitale sociale in denaro), in formato pdf/a, firmata digitalmente dal notaio.

© Riproduzione riservata

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Il registro delle imprese passa al Mise

del 15/07/2014

In forza della previsione contenuta nel decreto legge di riorganizzazione delle amministrazioni pubb...

Iscrizione immediata per società di persone e capitali

del 08/09/2014

Dal primo settembre 2014 il conservatore del registro delle imprese procede immediatamente all’iscri...

Appalti pubblici, da trasmettere le varianti

del 23/09/2014

Il presidente Anac, Raffaele Cantone, in attuazione dell’articolo 37 del decreto legge 90/14 (legge...