Consulenza o Preventivo Gratuito

Multe: novità col nuovo Codice della strada

del 19/07/2010

Multe: novità col nuovo Codice della strada



Il nuovo Codice della strada riguardante le infrazioni impedisce ai comuni di fare cassa con gli introiti derivati dalle multe.

I comuni continueranno a ricevere la metà degli introiti dalle multe effettuate dai loro agenti ma potranno utilizzare il ricavato solo per il miglioramento della sicurezza stradale della zona di competenza. L’altra metà degli introiti andrà all’Anas e sarà utilizzato per la Regione dove è accaduta la violazione.


Gli obblighi di impiego degli introiti della multa saranno operativi ad un anno dalla firma del decreto
con cui il Ministero delle infrastrutture fisserà il regolamento e le modalità riguardanti il controllo telematico.

E’ invece confermata e ristabilita la soglia minima del pagamento rateizzato delle multe a 200 euro e il posizionamento degli autovelox fuori dai centri abitati precisamente ad un chilometro dall’indicazione stradale dei limiti di velocità.

Finalmente delle buone nuove dal Codice della strada, bloccate però dalla burocrazia che richiede l’applicazione della norma ad un anno dalla firma di un decreto.

a cura della Redazione

19/07/2010

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Infrazioni al Codice della strada: ricorso al Prefetto

del 08/07/2010

Sgombriamo subito il campo da un equivoco, l’unico atto che può essere giuridicamente impugnato è c...

Non perde punti chi non dichiara il conducente

del 14/07/2010

Se non si dichiara il nome del conducente in seguito ad un’infrazione al Codice della strada non si...

Bolzano: no alla segnaletica in tedesco

del 26/07/2010

Lo ha deciso il Ministro Fitto. Sessanta giorni di tempo per far si che i tirolesi tolgano tutti i c...