Consulenza o Preventivo Gratuito

Trasferire la proprietà della casa familiare in sede di separazione: vantaggi per i padri separati.

del 22/08/2018

Contatta | Avv. Marco Ranni
Via Properzio n. 27 00193 Roma (RM)
Trasferire la proprietà della casa familiare in sede di separazione: vantaggi per i padri separati.
Negli ultimi anni, complice la crisi economica e una giurisprudenza a volte "poco flessibile", assistiamo spesso a casi in cui la separazione rappresenta per i genitori non collocatari (di solito i padri) una vera e propria rovina.

Emblematico è il caso, molto frequente, in cui i figli minori vengano collocati prevalentemente presso la madre con conseguente assegnazione della casa familiare e il padre, oltre a corrispondere l'assegno di mantenimento per i figli, debba continuare a pagare, in tutto o in parte, il mutuo di un'abitazione della quale non potrà più godere a nessun titolo per molti anni rimanendo privo di risorse.

In molti i casi una soluzione c'è ed è rappresentata dal trasferimento della casa familiare in sede di accordo di separazione.

I vantaggi sono molteplici. In via esemplificativa:

- sono previste notevoli agevolazioni fiscali;

- si può considerare adempiuto in tutto o in parte l'obbligo di mantenimento che incombe sul genitore non collocatario che, quindi, vedrà ridotto in tutto o in parte l'importo dell'assegno a suo carico;

- il trasferimento può avvenire anche direttamente in favore dei figli minori;

- si può prevedere in sede di accordo che il mutuo sia posto in tutto o in parte a carico del genitore collocatario che di fatto continuerà ad abitare nella casa;

- il genitore non collocatario si libera in tutto o in parte del peso di un immobile di cui di fatto cessa di godere e può destinare le risorse risparmiate per trovare una nuova sistemazione;

- si realizza un maggiore equilibrio nelle posizioni di diritti/doveri dei genitori.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Separazione dei coniugi: il diritto di visita dei nonni

del 08/07/2010

Una delle innovazioni più importanti dell’ultima riforma del diritto di famiglia è rappresentata da...

Corrispondenza riservata

del 19/07/2010

Tribunale di Monza - Giudice Monocratico Pastore - 07/10/09 - ART. 616 C.P. Non è rilevante penalm...

Le crisi coniugali nelle unioni di lunga durata

del 23/07/2010

Da ricerche Istat presso le cancellerie dei 165 tribunali civili italiani, su 1000 matrimoni 286 fin...