Consulenza o Preventivo Gratuito

Decreto milleproroghe: tutti i provvedimenti approvati

del 02/03/2017

Decreto milleproroghe: tutti i provvedimenti approvati
È iniziato l’iter di conversione in legge del cosiddetto decreto milleproroghe che ha visto numerose modifiche rispetto al testo iniziale, soprattutto dopo la presentazione di quasi un centinaio di emendamenti.

Novità per pensioni e lavoro

Tra le novità del decreto milleproroghe, per quanto riguarda le pensioni è stata prorogata fino a tutto il prossimo anno la possibilità di recupero dello 0,1% in merito agli assegni erogati nel corso del 2015. 

 Novità importanti anche per quanto concerne il mondo del lavoro in generale: tra le più rilevanti spicca la proroga per l’assunzione dei lavoratori appartenenti alle categorie protette che per le aziende con più di 15 dipendenti è stata posticipata al 2018. 
Un’altra novità riguarda da vicino la busta paga dei lavoratori: ancora per tutto il 2017 l’integrazione salariale straordinaria potrà essere effettuata senza rispettare i limiti massimi previsti dalla legge in vigore. 
 Proroga anche per la comunicazione di infortunio che dal prossimo 2 aprile avrebbe dovuto riguardare anche gli infortuni di un giorno. La necessità di obbligo di comunicazione dell’infortunio sul lavoro anche per gli eventi giornalieri sarà prevista quindi solo a partire dal 12 ottobre 2017. Prorogata infine anche la Dis Coll, cioè la disoccupazione per i collaboratori oggetto di benefici specifici previsti dall’INPS che sarà valida fino a tutto giugno 2017. Nonostante le iniziali previsioni di interruzione a partire dal 2017 sarà ancora possibile richiede il sussidio per gli eventi di disoccupazione che si verificheranno fino a metà dell’anno in corso.

Le novità per il pubblico impiego

Dopo le pensioni e il lavoro, scopriamo quali sono le novità previste dal decreto milleproroghe per i lavoratori del pubblico impiego. Per quanto riguarda il settore, sono stati prorogate sia le graduatorie dei concorsi per l’amministrazione penitenziaria sia le modalità di assunzione dei dirigenti pubblici che continueranno a essere sospese in attesa della definizione di nuovi provvedimenti in materia. 
Una seconda tipologia di proroga per il pubblico impiego riguarda le assunzioni che sono state autorizzate per quanto riguarda il corpo dei vigili del fuoco e più in generale nel campo della difesa. Per il solo settore della polizia penitenziaria sono state autorizzate 887 nuove assunzioni che verranno portate a termine secondo le graduatorie già redatte. 
Inoltre le province, nonostante la loro formale eliminazione, potranno continuare i rapporti lavorativi già in essere, con la proroga dei contratti a tempo determinato stipulati. L’approvazione definitiva del decreto milleproroghe non esclude che i provvedimenti oggetto di proroga possano subire ulteriori modifiche alla scadenza dei limiti temporali prefissati.
vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
iPad come strumento di lavoro

del 14/07/2010

Array Networks Inc, società leader per l’utilizzo sicuro delle applicazioni in azienda, ha lanciato...

In arrivo il Regolamento di attuazione sulla conciliazione

del 20/09/2010

Fa già discutere per alcune carenze e zone d’ombra rilevate dal Consiglio di stato e dal Consiglio n...

Ok alle dichiarazioni rese da teste non individuato

del 21/09/2010

La Corte di cassazione ha legittimato l'operato dei giudici di appello che hanno ammesso la condanna...