Consulenza o Preventivo Gratuito

Irpef: esenzioni sulle rendite INAIL per invalidità permanente

del 06/07/2016

Irpef: esenzioni sulle rendite INAIL per invalidità permanente

Secondo quanto indicato dal Ministero dell’Economia, non sono tassabili le rendite INAIL per invalidità permanente a seguito di infortuni sul lavoro o malattie professionali: si tratta di un trattamento risarcitorio per il danno alla saluta o all’integrità fisica del lavoratore. Si paga invece l’IRPEF sulle indennità giornaliere per invalidità temporanea assoluta che hanno una funzione sostitutiva o integrativa del reddito.

Tecnicamente, il caso in cui invece si paga l’imposta – perché il trattamento ha funzione sostitutiva o integrativa del reddito oppure per risarcire un’invalidità o inabilità temporanea – si definisce lucro cessante. Restano quindi imponibili:

- Le somme corrisposte al contribuente in sostituzione di mancati guadagni, sia presenti che futuri, purché riconducibili alle categorie reddituali di cui all’articolo 6, comma 1, del TUIR.

- I mancati guadagni possono riguardare le seguenti tipologie di reddito: redditi fondiari, di capitale, da lavoro dipendente, da lavoro autonomo, reddito d’impresa, redditi diversi.

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Indennità di maternità al padre

del 06/09/2010

Cattive notizie per i padri di famiglia liberi professionisti che non potranno percepire l’indennità...

Lavoratori disabili: retribuzione anche durante accertamenti medici

del 22/09/2010

Quando un lavoratore con diversa abilità viene sospeso dal lavoro per accertamenti medici circa la s...

Incidenti sul lavoro: ne risponde il Cda

del 05/11/2010

Se a causa della mancata applicazione delle opportune misure di sicurezza ricorrono nel tempo gli in...