Consulenza o Preventivo Gratuito

Performance aziendali: quanto conta l’intelligenza emotiva?

del 11/05/2016

Performance aziendali: quanto conta l’intelligenza emotiva?

Numerosi studi fatti in tutto il mondo mostrano che esiste una relazione diretta tra intelligenza emotiva-sociale, leadership e performance aziendali. Purtroppo, in Italia molti manager e imprenditori considerano inutile sviluppare queste competenze nel business, sottovalutando il fatto di considerare che scarsi risultati aziendali sono spesso correlati a un basso livello di intelligenza emotiva delle risorse umane presenti in azienda.

L'intelligenza emotiva si riferisce al saper gestire consapevolmente le emozioni, ciò che motiva o demotiva, ciò che favorisce la concentrazione e ciò che distrae dagli obiettivi, il lavorare in team. Tutto questo ha molto a che vedere con l'essere più o meno efficaci e produttivi. Quando si lavora stressati, tristi, quando ci sentiamo in balia delle nostre emozioni, diminuisce la nostra capacità di elaborare informazioni e sviluppare pensieri costruttivi, ciò ci impedisce di pensare e comportarci correttamente abbassando così il livello delle performance.

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Lavoro e stranieri: le ultime novità

Avv. Luca Failla del 02/01/2012

Con diversi provvedimenti sia di matrice nazionale sia di matrice comunitaria il lavoro degli strani...

Ho lavorato per un anno con contratto di collaborazione a progetto, ora l'azienda vorrebbe assumermi come apprendista: è corretto?

Dott. Claudio Zaninotto del 06/02/2012

Dipende. E’ senz’altro corretto se, nell’ipotesi di assunzione con qualifica di apprendista, l’attiv...

Le novità di inizio 2012 in materia di lavoro e previdenza

Avv. Luca Failla del 07/02/2012

Dopo gli interventi anticipati con i decreti di luglio e agosto recanti le manovre economiche estive...